Dalla Prova del cuoco a Pordenone: l'ex fiamma di Salvini Elisa Isoardi in fiera

Venerdì 17 Gennaio 2020
Elisa Isoardi conduttrice della trasmissione La prova del Cuoco sarà alla fiera Cucinare
1
PORDENONE  - Grandi nomi e amici di lunga data a “Cucinare 2020”, che rinnova il suo appuntamento, dal 15 al 17 febbraio, alla Fiera di Pordenone.  Tra questi anche l'ex fiamma di Matteo Salvini, Elisa Isoardi, attuale conduttrice della Prova del cuoco. Ma non è tutto.  Fra le prime anticipazioni, troviamo il nome di Natale Giunta, chef siciliano diventato un volto noto della televisione grazie a “La Prova del Cuoco”. Molto amato dagli spettatori, la sua cucina è un mix fra tradizione e modernità e si propone di rivisitare piatti tipici locali in chiave gourmet. Ad accompagnarci in un viaggio nel mondo della pasticceria sarà, invece, Luca Montersino. Il maestro pasticcere, divenuto celebre in tv (“Accademia Montersino”, “Peccati di Gola”, “Segreti in cucina”), segue il filone della pasticceria salutistica, attenta alle intolleranze alimentari e pensata per coloro che vogliono mangiare al meglio. 
Ci sarà poi Elisa Isoardi, amatissima conduttrice di “La prova del cuoco”, su Rai 1, a Cucinare 2020 per presentare il libro “Buonissimo. La grande avventura della cucina italiana” (Rai Libri), scritto a sei mani con Natale Giunta e Alessandra Spisni. Uscito a ottobre 2019, in 120 ricette, il libro offre una panoramica sulla cucina del belpaese, fra tradizione e innovazione. L’evento sarà realizzato in collaborazione con la Fondazione Pordenonelegge.
Grande attesa anche per Gianfranco Vissani: chef e critico gastronomico, che vedremo protagonista di uno show cooking in cui svelerà al pubblico alcuni dei suoi segreti, portando in fiera la sua vasta conoscenza di cucina internazionale e territoriale.
A brillare saranno anche le eccellenze del territorio: a Cucinare troveremo, infatti, Ivan Bombieri, chef de La Taverna di Colloredo di Monte Albano (dove è arrivato nel 2017), storico ristorante che dal 1997 ad oggi è sempre stato premiato con una Stella Michelin. La cucina di Bombieri è fatta di continua ricerca dei presidi Slowfood ed eccellenze di piccoli allevatori, agricoltori, casari del Friuli Venezia Giulia. 
Tornano anche gli ambiti premi di Cucinare: ritorna, infatti, il premio di Davide Paolini - giornalista de Il Sole 24 Ore - rivolto agli espositori, che quest’anno si intitolerà “La tradizione è un’innovazione riuscita” by Gastronauta. Una giuria, da lui presieduta, andrà alla scoperta del miglior prodotto esposto in fiera che rientri in una delle categorie individuate (utilizzo innovativo degli ingredienti, reinterpretazione di un prodotto esistente, miglior packaging). In arrivo anche il Premio Bcc (partner della manifestazione), al miglior giovane chef del Triveneto. © RIPRODUZIONE RISERVATA