Il sindaco cerca casa ai profughi, ma nei Comuni degli altri

Venerdì 8 Dicembre 2017 di Lara Zani
Richiedenti asilo accampati sin un parcheggio
10
PORDENONE - Lo aveva promesso e lo ha fatto veramente. Stanco di sentirsi dire dai sindaci dei Comuni limitrofi che sarebbero disponibilissimi ad accogliere richiedenti asilo, ma purtroppo nei loro Comuni mancano alloggi liberi, Alessandro Ciriani ha “assoldato” un’agenzia immobiliare per trovare case libere nei Comuni vicini che non ospitano profughi. «Una l’ho già trovata subito - ha detto - e l’ho segnalata al prefetto, ora valuti lei come comportarsi».

La provocazione del primo cittadino di Pordenone, Alessandro Ciriani  è legata al fatto che la città ospita molti più profughi di quelli messi a tabella, mentre ci sono altri Comuni che non ne hanno.

  Ultimo aggiornamento: 09:17 © RIPRODUZIONE RISERVATA