Ravedis, 200 milioni e 35 anni
Ma la diga non ferma le alluvioni

PER APPROFONDIRE: alluvione, Cellina, diga, meduna, pordenone, ravedis
Montereale Valcellina - L'invaso di Redona
PORDENONE - Trentacinque anni di lavori e 200 milioni di euro per realizzare la diga di Ravedis in comune di Montereale Valcellina (Pordenone), ma la città di Pordenone resta ad altissimo rischio di alluvione perché lo sbarramento sul torrente Cellina attenua soltanto del 40% la possibilità che finisca sott'acqua. Per rendere sicura l'area urbana bisognerebbe investire altri 150 milioni e sbarrare il torrente Meduna.



Nelle prossime due settimane, comunque, al ritmo di un metro al giorno, la capacità dell'invaso di Ravedis raggiungerà i 22 milioni di metri cubi. La superficie del lago, una volta a regime, sarà di 120 ettari, mentre la lunghezza sarà di 4 chilometri. Alta sessanta metri, la diga è stata realizzata impiegando 300 mila metri cubi di calcestruzzo, senza l'utilizzo di materiali ferrosi. Si tratta dell'ultima fase di collaudo dell'opera di difesa.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 7 Maggio 2014, 13:50






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Ravedis, 200 milioni e 35 anni
Ma la diga non ferma le alluvioni
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 7 commenti presenti
2014-05-08 17:38:51
Dopo tutto quello che è successo oggi e che vedono coinvolti politici quasi tutti di centrodestra e destra, credevo che i loro sostenitori approfittassero per uscire di casa e fare una passeggiata ed evitare di scrivere post. Non avete argomenti. Ogni giorno venite sbugiardati. Forse vi potrà confortare il fatto della costituzione di un nuovo partito: Forza Libano. Visto che un fondatore e qualche seguace sono riparati in quei lidi. Vota Forza Libano alle prossime europee. Ciao, amiconi ex leghisti riciclati.
2014-05-08 12:06:55
@marcoleone Tranquillo, sono \"abbastanza\" ricco e sufficientemente onesto per non abbassarmi al tuo livello. Grazie per aver pensato a me.
2014-05-08 04:02:52
Ah si eh? Perche\' costruire da un\'altra parte invece che nelle zone che vengono inondate era un\'idea stupida... se uccidi il bacino di sfogo di un torrente e\' normale che questo esondi. Dalle nostre parti poi piove poco... Se non avessero promosso un piano d\'urbanizzazione ridicolo adesso non avremmo il problema delle piene e di aver speso 200 milioni su un\'opera di contenimento.
2014-05-07 17:52:36
liberiamolanazionedaberlusconi..... poverino......
2014-05-07 16:55:26
35 anni di lavori Forse tutto il calcestruzzo è stato lavorato con un badile, trasportato con le carriole............forse non era neanche stata inventata la betoniera ....