Truffe ai ristoranti: feste sontuose
senza pagare, nel mirino i rom

PER APPROFONDIRE: conto, pordenone, pranzo, rom
Truffe ai ristoranti: feste sontuose  ​senza pagare, nel mirino i rom

di Marco Agrusti

PORDENONE Un matrimonio tutto compreso, dal buffet all'aperto fino al cenone con tanto di vino di classe. Oppure il catering per un compleanno, ma anche un «normale» pranzo per duecento persone. Mangiare, bere, passare una serata da mille e una notte salvo poi non farsi più vivi al momento di saldare il conto - spesso salatissimo - presentato regolarmente dal malcapitato ristoratore. 
Non è una moda, ma una tentata (e spesso riuscita) truffa che sta dilagando in tutta la provincia di Pordenone, ma che contagia anche alcuni paesi della Marca trevigiana. E nella maggior parte dei casi i protagonisti del raggiro sono componenti di una numerosa - e ramificata - famiglia di etnia rom residente tra Friuli e Veneto.


 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 15 Luglio 2016, 08:23






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Truffe ai ristoranti: feste sontuose
senza pagare, nel mirino i rom
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 31 commenti presenti
2016-07-16 14:41:08
x Venetoconlavgrande/2 2016-07-15 20:58:22 - Giusto per levarle quella v troppo grande, le ricordo che al sud si paga il pizzo e al nord si paga il pizzo, la differenza svanisce, il pizzo si paga per paura e la paura aiuta i delinquenti, devo farle il disegno?
2016-07-16 12:40:32
x Venetoconlavgrande 2016-07-15 20:58:22 - Quando ti dicono che sanno dove abiti, quanti figli hai, cosa fai, rispondi che non te ne frega o stai zitto? E in questo caso, è paura o omertà? Il resto viene da solo, e allora mi si spieghi perchè l'omertà si debba attribuire a seconda del parallelo.
2016-07-16 12:23:58
x stefanotv 2016-07-16 05:55:50 - I cc lasciano campo libero? Mettiti all'ombra, e rileggiti cosa significa omertà, dato che l'hai scritto tu, "che noi settentrionali siamo smidollati", non smidollati, ma chiacchieroni sì e anche a sproposito, dato che siete sempre "in casa", se capisci cosa significa. In quanto alla scelta delle armi rilassati, è un consiglio!
2016-07-16 05:55:50
@Franco-tv anche io sono imbarazzato a rispondere, perche' se non capisci la differenza tra il rispondere NO per timore a qualcosa che non e' reato ed e' affar tuo, piuttosto che nascondere, mentire, ostacolare un reato che coinvolge altri, forse non hai capito cosa significa l'OMERTA'. Detto questo, la tua battuta iniziale e' fuori luogo, e se non fosse che nel SUD i CC vi lasciano campo libero, penserei che tutto il tuo discorso serva solo a dire che noi settentrionali siamo smidollati. Ad armi pari quando vuoi, eroe da tastiera ...
2016-07-15 21:02:57
A me non fanno pena questi ristoratori truffati. O volevano "vincere facile" sperando in facili guadagni, oppure (cosa ben peggiore) credono che i rom siano gente onesta...