Venerdì 12 Ottobre 2018, 20:15

Estingue in anticipo il finanziamento, ma la banca le addebita ancora le rate

PER APPROFONDIRE: anziana, finanziamento, pordenone, rata
Estingue il finanziamento, ma paga ancora la rata

di Alberto Comisso

PORDENONE  Ha estinto il finanziamento, che aveva chiesto il 9 ottobre 2015 per motivi familiari, ma per 3 mesi dalla sua misera pensione le è stata comunque trattenuta la rata. Ora, dopo non poche vicissitudini, l’Inps e la società che ha erogato il prestito si sono accorti dell’errore e, in attesa che le vengano restituite le tre rate, almeno la sua pensione non viene più toccata. La disavventura è capitata a una 70enne di Pordenone, Elena Da Lio, ex operatrice socio-sanitaria, che, in preda alla disperazione e allo sconforto totale, alcune settimane fa si era rivolta al Codacons per cercare di porre fine a questa vicenda.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Estingue in anticipo il finanziamento, ma la banca le addebita ancora le rate
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 17 commenti presenti
2018-10-14 13:35:23
Nell'articolo si parla di pensione che non viene più toccata, per cui non si tratta di un finanziamento ma di cessione del quinto, che non vengono erogati da banche. L'assurdità del titolo e' confermata dalla frase "l'Inps e la società che ha erogato il prestito".
2018-10-15 02:51:35
L'assurdita' sta solo nel non informarsi prima di scrivere assurdita' !(le banche e altri operatori finanziari erogano il quinto e l'inps non fa altro che trattenere la rata dalla pensione e girarla alla finanziaria) L'inps, credo elargisca direttamente solo a statali.
2018-10-13 22:06:07
ora ...le serve solo un buon avvocato ed un giudice immacolato
2018-10-13 14:39:06
E' semplice il come procedere. Basta ce Consob ora faccia chiudere la banca per truffa aggravata, ed il problema e' risolto.
2018-10-13 13:36:27
E' già iniziato il "prestito forzoso" tanto caro agli italiani che vogliono aiutare l'impresa governativa? Questa si che è una notizia!