Mercoledì 27 Giugno 2018, 20:15

Diagnosi in ritardo, muore bimbo
di 11 mesi: indagate due pediatre

PER APPROFONDIRE: bimbo, diagnosi, indagate, morto, pediatre, pordenone
Bimbo di 11 mesi morto, indagate due pediatre

di Cristina Antonutti

PORDENONE - Tre anni fa a Vajont Jonathan Barbariol morì che aveva appena 11 mesi a causa di una polmonite che non era stata diagnosticata. Il 18 settembre, davanti al gup Monica Biasutti, sono chiamate a difendersi le due pediatre che lo avevano seguito o visitato negli ultimi due mesi di vita. La Procura ha chiesto il rinvio a giudizio per Anna Concetta Foglia, pediatra di Maniago e per Anna Favia di Portogruaro, medico pediatra del pronto soccorso di Pordenone. Le ipotesi di reato contestate dal pm Andrea Del Missier sono omicidio colposo e responsabilità colposa per morte in ambito sanitario.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Diagnosi in ritardo, muore bimbo
di 11 mesi: indagate due pediatre
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 8 commenti presenti
2018-06-29 09:29:46
Magari invece di sputare sentenze bisognerebbe conoscere il caso, molto spesso sui giornali non c'è scritto tutto. Il caso come è raccontato qua è un po' strano...
2018-06-28 16:54:25
e' impossibile diagnosticare una polmonite due mesi prima: si tratta di una patologia ad insorgenza rapida nell'ambito di ore
2018-06-28 17:21:51
In altro articolo c'è scritto che si vedevano macchie sui polmoni già ad aprile. La polmonite non ha comunque sempre insorgenza rapida dottore.
2018-06-28 12:32:56
avanti con i soldi facili dalla sanita'. A questo sistema che si sta incancrenendo, bisogna metterci mano.
2018-06-28 08:46:01
Indagate, non colpevoli fino a prova contraria.-