Giovedì 21 Novembre 2019, 20:51

Si blocca il contratto dei precari: al Cro inizia la fuga dei ricercatori

PER APPROFONDIRE: aviano, contratto, cro, pordenone, ricercatori
I ricercatori del Cro durante una manifestazione

di Davide Lisetto

PORDENONE Solo due mesi fa era sembrato che tutte le premesse per risolvere l’infinita vicenda dei ricercatori precari del Cro di Aviano potessero portare a una conclusione positiva della situazione. A fine settembre la direzione generale dell’istituto avianese aveva anche firmato il provvedimento che prevede l’inserimento nell’organico del centro oncologico di 93 posti da riservare proprio a quei ricercatori e al personale di supporto che sarebbe rientrato nei requisiti previsti (la cosiddetta “piramide” di inquadramento) dal nuovo contratto nazionale della sanità che doveva entrare in vigore entro quest’anno. L’iter nazionale del contratto sembra però essersi nuovamente bloccato. E nell’istituto di Aviano non avrebbe ancora trovato seguito e applicazione il provvedimento dei 93 posti in organico previsto a fine estate. E ora i ricercatori demoralizzati sono in fuga.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Si blocca il contratto dei precari: al Cro inizia la fuga dei ricercatori
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 7 commenti presenti
2019-11-22 16:18:05
Togliamo di gran corsa la sanità dalle Regioni, è urgente! Stanno svilendo ai minimi termini la professione di medico!
2019-11-22 13:05:09
Questo paese è spacciato. Fra poco saranno gli africani a respingerci in mare.
2019-11-22 12:14:24
Ragazzi,andatevene all'estero ,non perdete ancora tempo con gente come Gigi,Fonzie e Selfini....in tre fanno un neurone e mezza sinapsi.
2019-11-22 12:07:39
Stamattina il bevitore del papeete ha detto che porterà la sanità delle Emilia ai livello del Veneto , Friuli e Lombardia - buffonate
2019-11-22 09:02:20
piuttosto che pagare inutili parlamentari cominciate a pagare i ricercatori