Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Incontro choc: un pitone reale albino a passeggio per le strade del paese

Mercoledì 22 Giugno 2022 di Enrico Padovan
Il pitone albino reale
3

AVIANO - Gli abitanti della campagna e della Pedemontana friulana sono abituati all'incontro con la fauna selvatica, che in queste zone abbonda: non c'è nulla di troppo sorprendente, dunque, nel vedersi attraversare la strada da un colubro, un biacco o un saettone, serpenti largamente diffusi nelle nostre terre. La questione è ben diversa, tuttavia, se passeggiando per strada nella frazione di Marsure alle otto di mattina ci si imbatte in un pitone dalle squame di un bianco latteo: è proprio questo l'episodio ai limiti dell'inverosimile accaduto ieri, 21 giugno, ad un cittadino avianese. Nulla di allarmante, comunque: il pitone, piuttosto piccolo, giaceva raggomitolato sul ciglio della strada, evidentemente innocuo e disorientato. Il passante ha subito allertato il comando di Polizia locale di Aviano - Valcellina per segnalare la presenza del rettile, poi identificato come Pitone regius (il nome scientifico del pitone reale) leucistico.
La polizia locale si è dapprima confrontata con altri enti per inquadrare correttamente la natura dell'intervento inconsueto; poi ha proceduto al sequestro penale del rettile, mediante l'affidamento in custodia a persona idonea alla detenzione ed alla cura dello stesso. Il serpente si trova quindi attualmente in mani sicure e la Procura è stata informata di una potenziale applicazione dell'articolo 727 del Codice penale per abbandono di animale contro ignoti.
La Procura valuterà inoltre la possibilità che la presenza dell'animale fosse in violazione al Cites (la Convenzione sul commercio internazionale delle specie minacciate di estinzione) e predisporrà eventuali ulteriori indagini.

Va comunque chiarito che, nonostante il nome esotico e il colore bianco possano farlo apparire come una vera e propria rarità, non si tratta di un animale la cui detenzione è illegale: al contrario, il pitone reale o pitone palla, di origine africana, è uno dei serpenti costrittori più comunemente ospitati nei terrari dagli appassionati di rettili. La sua indole timida e pacifica ne fa un tranquillo animale domestico, anche se nel caso del piccolo pitone avianese qualcosa evidentemente è andato storto, e qualche porta è stata sbadatamente lasciata aperta. La colorazione leucistica, peraltro, è tra le più pregiate e può costare diverse centinaia di euro in più rispetto alla variante standard. Non va confusa con la variante albina, che si presenta gialla e bianca e dagli occhi rossi: quella leucistica è completamente candida e ha gli occhi azzurri, ed è molto più comune nel mondo degli allevatori che in natura.
 

Ultimo aggiornamento: 16:51 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci