Perseguitata, tentò il suicidio:
si ritrova gli stessi bulli in classe

PER APPROFONDIRE: bullismo, pordenone, scuola, tentato suicidio
Perseguitata, tentò il suicidio:  ​si ritrova gli stessi bulli in classe

di Susanna Salvador

PORDENONE - In quella classe non ci tornerà più. Basta con i bulletti che le hanno reso la vita un tale inferno da spingerla a gettarsi dalla finestra e che anche quest’anno si sarebbe trovata in classe. Nella stessa classe. Basta con quel mondo che l’ha lasciata pericolosamente sola. E così ha scelto di dire addio alla sua "vecchia" scuola e di iscriversi in un altro istituto cittadino. Dove poter ricominciare a vivere i suoi dodici anni da ragazzina. Da lunedì potrà ricominciare un percorso fatto di studio, ma anche di senso di appartenenza e di protezione.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 6 Settembre 2016, 08:30






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Perseguitata, tentò il suicidio:
si ritrova gli stessi bulli in classe
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 16 commenti presenti
2016-09-07 06:47:30
@Gianfrotto, fai finta di non capire ...
2016-09-06 23:09:29
Cambiare scuola e' troppo difficile?
2016-09-06 14:26:11
Mio MIOPE amico, non capisci il dramma di quella ragazzina????? Greve, gravissimo, Sei un genitore? Spero di no! Il bullismo a scuola E? UN CANCRO DA ESTIRPARE SUBITO senza mezzi termini!!! DG
2016-09-06 14:11:15
ci vuole proprio una gran testa per non accorgersi che i bulli e la ragazzina erano stati inseriti nella stessa classe. Si vede proprio con quanta attenzione i docenti seguono i ragazzi
2016-09-06 13:35:42
Non fa una grinza: per la scuola, meglio perdere un alunna piuttosto che tre!! Chapeau ai dirigenti,insegnanti e genitori