Centri massaggi cinesi, blitz della polizia municipale: chiusi cinque

Venerdì 22 Gennaio 2021
I vigili chiudono cinque centri massaggi

PORDENONE - La Polizia Locale di  Pordenone-Cordenons ha chiuso cinque centri massaggi gestiti da persone di origine cinese. Nel corso delle verifiche, è stato accertato che le attività erano regolarmente aperte al pubblico, violando le disposizioni dell'ultimo Dpcm. Tra le altre contestazioni, il fatto che il personale non utilizzava le mascherine e non c'erano informazioni relative alla capienza massima delle persone ammesse nel locale. All'interno non era nemmeno presente il registro per la tracciabilità dei clienti, necessario per monitorare la diffusione della pandemia. Oltre alla sanzione, i locali sono stati chiusi e segnalati alla Prefettura nell'ambito del coordinamento e controllo per il rispetto delle misure contenitive stabilite dal legislatore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA