Foto di un lago della Carinzia per lanciare il turismo in regione Friuli Venezia Giulia, è polemica Guarda

Domenica 28 Agosto 2022 di Loris Del Frate
Il lago carinziano apparso sui manifesti per rilanciare il turismo friulano
12

FRIULI - Un errore da pennarello rosso, tanto che il consigliere regionale del Patto, Massimo Morettuzzo boccia in geografia la giunta Fedriga e l’assessore al Turismo Emidio Bini. Non solo. Con una interrogazione chiederà anche chi sia il geografo del presidente. La controparte replica subito spiegando che non di errore si tratta, ma di una scelta strategica.

Motivo del contendere le nuove gigantografie fatte da Turismo Fvg. La grande foto che appare è di un lago carinziano, quello di Zollner. Nulla a che fare con il Friuli visto che è in Austria. 

GEOGRAFIA
«Amministrazione Fedriga bocciata in geografia e storia». È il commento del capogruppo del Patto per l’Autonomia, Massimo Moretuzzo. «Prima lo svarione dell’assessore Scoccimarro con l’Atlante per l’educazione ambientale, una pubblicazione con tanti strafalcioni da vanificarne il fine didattico. Ora tocca all’assessore Bini con le gigantografie che promuovono la regione, ma che con la regione non hanno nulla a che fare. Sul manifesto c’è il lago di Zollner, una perla alpina … ma in Carinzia! Uno dei manifesti è stato notato a San Daniele dove è stata inaugurata la nuova versione di “Aria di festa”, ora “Aria di Fvg”. Altra scelta discutibile: evidentemente l’ossessione dell’amministrazione regionale per il marchio “Io sono Fvg” ha contagiato anche altre iniziative. Considerate le immagini riportate sulle gigantografie pagate dalla Regione - conclude - magari il prossimo anno il nome della festa di San Daniele sarà Aria di Carinzia meridionale».


PROMOTURISMO FVG
«Il lago Zollner fa parte del Geoparco delle Alpi Carniche. Si tratta di un progetto transfrontaliero che vede la collaborazione di istituzioni italiane e austriache e punta a recuperare l’unitarietà delle Alpi Carniche, favorendo la circolazione delle conoscenze e delle persone. All’interno del geoparco, il lago Zollner è raggiungibile con un percorso ad anello da Casera Ramaz, nel comune di Paularo, salendo verso il rifugio Fabiani. Il rifugio che si trova vicino al lago fa parte del circuito “Made”, al pari del rifugio Fabiani e di malga Pramosio. Made è un progetto partito nel 2017 e realizzato per sviluppare un sistema transfrontaliero di valorizzazione delle malghe del Friulie della Carinzia. Alla luce di ciò, la scelta di realizzare una gigantografia del lago Zollner è rivolta prevalentemente al pubblico austriaco».

Ultimo aggiornamento: 29 Agosto, 11:49 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci