Furti nelle case all'imbrunire, ladri in azione nel weekend e sempre alla stessa ora

Mercoledì 20 Ottobre 2021
Furti nelle case all'imbrunire, ladri in azione nel weekend e sempre alla stessa ora

SACILE - Colpiscono all'imbrunire approfittando dell'assenza dei padroni di casa e arraffano soprattutto monili in oro. Nel fine settimana, tra tentativi e colpi andati a segna, i carabinieri della Compagnia di Sacile hanno raccolto una decina di denunce. La banda è entrata in azione tra le 17 e le 20. La maggior parte delle vittime ha scoperto l'intrusione quando è rientrata a casa. Soltanto in un caso, a Cavolano, una pensionata si è accorta della presenza dei ladri perché li ha sentiti parlare. Il suo arrivo li ha messi in fuga.


INFISSI FORZATI

A Sacile sono state prese di mira abitazioni che si trovano in via Francenigo, in via Del Bosco, in via Bertolissi e a borgo Schiavoi. Le modalità sono sempre le stesse. In tutti i casi la banda aveva forzato gli infissi. E in alcune occasioni hanno approfittato di un sistema anta ribalta lasciato leggermente aperto. Il bottino non è rilevante, ma la situazione ha generato un certo allarme tra i sacilesi che si sono rivolti ai carabinieri. La raccomandazione è di chiamare subito il 112 se si notano auto sospette che sostano davanti alle case o persone sconosciute, in modo che le pattuglie che stanno vigilando sul territorio possano intervenire in tempo reale.


A FONTANAFREDDA

Dopo le scorribande a Sacile, la banda (si presume sia sempre la stessa) si è spostata a Fontanafredda, dove si è concentrata in via Grigoletti, in via Montessori, in via Nievo, in via Pastrengo e in via Della Toffolo. Anche in questo caso i ladri hanno forzato infissi e portato via oggetti di valore. L'Arma invita anche a una maggiore prudenza per quanto riguarda porte e finestre: la raccomandazione è di chiuderle sempre, anche quelle dotate di anta ribalta, perché qualsiasi pertugio rimasto aperto facilita i ladri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA