Picchiata mentre è incinta del loro figlio e lasciata senza soldi dal marito orco

PER APPROFONDIRE: incinta, moglie, pordenone, venezia, violenza
Picchiata mentre è incinta e lasciata senza soldi dal marito orco
PORDENONE - Maltrattata, minacciata spesso con un coltello da cucina, umiliata, picchiata mentre aspettava il loro bambino e poi davanti a lui. Spiata, a causa dell'eccessiva gelosia, sul posto di lavoro, derubata del proprio stipendio, che l'uomo spendeva per se stesso togliendolo alla famiglia. Era lo stato in cui era costretta a vivere da anni una donna che, dopo l'ennesima lite, ad agosto scorso si era convinta a presentarsi con un ematoma frontale giudicato con prognosi di 10 giorni al comandante della stazione carabinieri di Sacile, in provincia di Pordenone. Nei confronti del marito, un 47enne artigiano, è stata eseguita un'ordinanza di applicazione di misura cautelare emessa dal gip del tribunale di Pordenone, Eugenio Pergola, per maltrattamenti in famiglia. Considerati i gravi indizi di colpevolezza e la possibile reiterazione del reato, l'uomo è stato accompagnato nell'abitazione di altri parenti in provincia di Venezia per scontare gli arresti domiciliari con il braccialetto elettronico.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 7 Ottobre 2019, 12:17






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Picchiata mentre è incinta del loro figlio e lasciata senza soldi dal marito orco
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2019-10-08 11:51:08
Ai DomiciLiari.... CoSi' Rimane a conTaTTo con La ViTTima...
2019-10-07 21:50:25
Finalmente un GIP con gli attributi!
2019-10-07 15:59:50
E speriamo ci resti, ai domiciliari....
2019-10-07 14:14:49
Finalmente un gip che condanna un farabutto ai domiciliari, invece dei giudici buonisti che in questi casi raccomnandano al marito violento di non stare a meno di 300 metri dall'abitazione della moglie. Raccomandazione farsesca e grottesca.