Scontro frontale tra camion e furgone sulla provinciale: morti i tre occupanti

Lunedì 13 Marzo 2017
L'impietoso incidente non ha lasciato scampo ai conducenti
22

SAN GIORGIO DELLA RICHINVELDA -  Scontro frontale con più vittime poco dopo le 12 di oggi, lunedì 13 marzo, all'uscita di Rauscedo della strada provinciale Cimpello-Sequals, in provincia di Pordenone.
Probabilmente a causa di un sorpasso, un camion telonato Iveco e un furgone bianco si sono scontrati frontalmente e il furgone si è rovesciato di lato. Il furgone ha invaso la corsia del camion, che avrebbe tentato di evitare l'impatto, senza però riuscirci.

 

Tutti gli occupanti sono rimasti incastrati e sono morti: si tratta di due uomini e una donna:  Cristiano Dipaolantonio, 45 anni, di Cordenons ( Pordenone), che viaggiava assieme alla moglie Jamir Temjenlelmla, 37 anni, di origini indiane, ma cittadina italiana. Entrambi sono deceduti all'istante. È stato invece soccorso dal personale del 118 l'autista dell'altro mezzo pesante coinvolto nello scontro: Florindo Carrer, 51 anni, di Cessalto ( Treviso). L'uomo è stato rianimato sul posto dall'equipe specializzata dell'elisoccorso regionale: è morto dopo circa mezz'ora di terapie. La strada è rimasta chiusa al traffico in entrambe le direzioni fino alle 17:30.

Sul posto ambulanze del Suem e carabinieri. Il traffico è bloccato con i conseguenti disagi alla circolazione in tutta la zona. Sul posto si sono recati gli uomini del 118 (con ambulanze e un elicottero), i vigili del fuoco, giunti da Pordenone e Spilimbergo, e i sanitari degli ospedali di Pordenone e di Spilimbergo. La Cimpello-Sequals è una strada ormai nota per le difficoltà che si possono creare, trattandosi di un tratto con lughi rettilinei a due corsie, a doppio senso di marcia, con il limite di 90 km/h. Spesso gli incolonnamenti inducono gli automobilisti a sorpassi, anche azzardati, per superare i camion.

Ultimo aggiornamento: 14 Marzo, 09:36 © RIPRODUZIONE RISERVATA