Incendio "a catena" tra auto: le fiamme si estendono alle case

Mercoledì 13 Dicembre 2017 di Paola Treppo
Incendio "a catena" tra auto: le fiamme si estendono alle case

SAN GIORGIO DELLA RICHINVELDA (Pordenone) - Incendio a catena tra veicoli a Provesano di San Giorgio della Richinvelda questa sera di mercoledì 13 dicembre, intorno alle 19, e le fiamme si sono estese anche alle abitazioni. A prendere fuoco, in prima battuta, una Mercedes 220 di proprietà e condotta da un cittadino albanese di 46 anni, un operaio del posto, I.T. le sue inziali.

L'uomo stava transitando in via Mazzini, nella frazione di Provesano, quando il motore della macchina si è incendiato e le fiamme si sono estese rapidamente a tutto il veicolo, distruggendolo. Il 46enne è riuscito a uscire prima di restare ustionato o intossicato ed è riuscito anche a posteggiare l'auto a bordo strada, per evitare che bruciasse nel mezzo della carreggiata.

Il fuoco, a quel punto, si è esteso a un altro mezzo in sosta, a bordo del quale non c'era nessuno. Violento il rogo ha intaccato anche le pareti delle case che sorgono lungo la via, in particolare una abitazione bifamiliare dove vive un uomo di 54 anni che non è rimasto ferito.

I danni sono ingenti e sono in corso di quantificazione; le vetture sono state completamente distrutte dalle fiamme, sia la Mercedes che quella che era posteggiata, una Audi A4 di proprietà di una donna di 70 anni originaria di Precenicco (Udine) e residente a Fagagna. Sul posto i carabinieri del Norm della Compagnia di Spilimbergo per tutti gli accertamenti e i vigili del fuoco Distaccamento di Spilimbergo che hanno domato il rogo. La casa, pur danneggiata, è stata dichiarata agibile. Le cause sarebbero accidentali. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA