Domenica 16 Settembre 2018, 12:21

«Indagine emozionale: Gaiatto non deve rimanere in carcere»

PER APPROFONDIRE: fabio gaiatto, pordenone, truffa
«Indagine emozionale: Gaiatto non deve rimanere in carcere»

di Susanna Salvador

PORDENONE/PORTOGRUARO - Giorni impegnativi, per l'avvocato udinese Luca Ponti, che sta studiando le tante pagine dell'ordinanza che martedì scorso ha portato in carcere il suo assistito, il consulente finanziario di Portogruaro Fabio Gaiatto, con le ipotesi di accusa di associazione a delinquere, truffa aggravata, autoriciclaggio e abusivismo finanziario. Ponti annuncia quello che, ovviamente, sarà il suo primo passo nell'ambito dell'inchiesta sul trader portogruarese: «Impugneremo la misura, ne chiederemo la revoca perché non sussistono le esigenze della misura cautelare in carcere. Non ci sono rischi di reiterazione del delitto e nemmeno di pericolo di fuga».
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
«Indagine emozionale: Gaiatto non deve rimanere in carcere»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 8 commenti presenti
2018-10-04 09:54:20
Se voleva scapare lo avrebbe fatto già da più di un anno! A questo nessuno ci pensa? Il suo problema è che si era fidato troppo di chi non doveva e adesso è lui a pagare le conseguenze!!! Aprite gli occhi e non fattevi manipolare da quello che si dice!!!
2018-09-18 09:51:06
mi fa piacere che il top degli avvocati difensori si sia solamente arenato a frasi retoriche e da manuale come: non sussiste il pericolo di fuga ecc. Dobbiamo ricordare che se ad oggi questo farabutto non è un caso e io e lei lo sappiamo bene avvocato. Invece trovo molto pericoloso che il Gaiatto esca dal carcere perchè puo' inquinare le prove in merito al tesore tto fatto sparire a mezzo di prestanomi. Fuori dal carcere riuscirebbe a contattarli per manovrare al meglio le cose... al signor Gaiatto faro' di tutto per farlo marcire ogni giorno della sua vita in carcere.. le persone lo supplicavano di ritornargli almeno qualcosa perchè si erano ritrovate in difficoltà reali, e lui col suo grasso sededre troppo intento a truffare altri soldi e a girare sorridente con la Porsche turbo li riempiva di cazzate... no, un "persona" cosi (uso persona tra virgolette perr non attribuirgli altri aggettivi pià consoni", non dovrebbe pià vedere il sole per il resto della sua misera vita
2018-09-18 10:49:02
scusate, errore: con questa frase "questo farabutto non è un caso e " intendevo "non è scappato"
2018-09-17 10:14:33
Io confido solo ed esclusivamente sulla magistratura e' l'unica che puo' fare chiarezza, a sentire gli indagati sono tutti innocenti!!!
2018-09-17 01:19:58
Perché pixellate le manette?