Dispersa sul monte Laura, si cerca un'escursionista di 52 anni. Ricerche sospese

Martedì 14 Settembre 2021
Il lago di Barcis

BARCIS (PORDENONE) - Una escursionista di 52 anni è dispersa da lunedì pomeriggio, 13 settembre. La donna - di nazionalità francese e non svizzera come era sembrato quando è stato lanciato l'allarme - si trovava in vacanza con un amico nella località turistica che si affaccia sul lago omonimo. Ieri era uscita per una passeggiata, senza fare ritorno per cena. L'uomo che l'attendeva a casa - originario di Barcis, vive da anni in Svizzera - ha lanciato l'allarme e le squadre di soccorso del Cnsas di Maniago e dei Vigili del fuoco l'hanno cercata durante la notte.

La donna  è uscita di casa per fare una camminata sul Monte Laura, probabilmente verso Forca Bassa.  Il percorso che intendesse seguire non è certo. Il cellulare della donna non è raggiungibile e quindi non è possibile localizzarla. Le squadre della stazione di Maniago stanno perlustrando il sentiero 995 dalle 21 di ieri e le relative diramazioni. Sul posto anche i Vigili del Fuoco. Questa mattina, 14 settembre, si è alzato in volo l'elicottero della Protezione civile e si sono aggiunti i soccorritori delle  squadre di Pordenone e Valcellina. 

Ore 17, squilla un cellulare

Alle ore 17 un gruppo di soccorritori della stazione di Pordenone che stavano perlustrando l'area loro assegnata ha sentito un telefono squillare: il suono proveniva da una zona attraversata da una traccia di sentiero non segnata che collega Forca Bassa a Casera Cec. La zona è a tratti impervia e attraversata da alcuni rii. 

Ricerche sospese

In serata sono state sospese per oggi le ricerche dell'escursionista dispersa sulle Dolomiti Friulane. Riprenderanno domani mattina, 15 settembre.

 

Ultimo aggiornamento: 15 Settembre, 10:58 © RIPRODUZIONE RISERVATA