Enrico, campione di maratona, si sveglia dal coma 40 giorni dopo l'incidente

 Enrico Maggiola, 35 anni
PORDENONE/TRIESTE - Il brutto incidente è di un mese e mezzo fa, ora arrivano buone notizie per il maratoneta Enrico Maggiola - primatista italiano delle 12 ore - che si sta riprendendo ed è uscito dal coma.  

L'atleta triestino era stato investito  a Pordenone - città dove lavora -  mentre si stava allenando e attraversava  la strada sulle strisce durante la pausa pranzo del 24 settembre scorso.  La prima auto, che occupava la corsia più a destra, si era fermata facendolo correttamente passare, la seconda lo ha preso in pieno facedogli sfondare il parabrezza e facendolo volare sull’aiuola spartitraffico che divide le carreggiate di via Pola, di fronte all’hotel Santin.  L’impatto con la Volkswagen, guidata da un 54enne di Concordia S. (Ve), fu  improvviso e tremendo: gli ha infatti procurato diversi traumi, il più grave alla testa. E' rimasto  ricoverato oltre un mese nel reparto di Terapia intensiva dell’ospedale Santa Maria degli Angeli di Pordenone.
Tra gli automobilisti che in quel drammatico momento transitavano lungo via Pola e la rotonda dell’hotel Santin, c’erano anche due infermieri dell’ospedale Santa Maria degli Angeli di Pordenone. Stavano per iniziare il turno di lavoro, e hanno accostato per soccorrere il ferito. Il loro aiuto è stato fondamentale, sia per la stabilizzazione sul posto del 35enne che per le informazioni che sono riusciti a dare al telefono ai colleghi del 118.

Ora la sorella Giulia dà più di qualche segnale di speranza: ieri è stata in clinica Gervasutta a Udine - dove il fratello è ricoverato da qualche giorno -  e l'ha ripreso in video mentre cammina e saluta. Enrico ha compiuto gli anni in questi giorni e - grazie al suo fisico da ultramaratoneta - si sta riprendendo  a dispetto delle prime diagnosi che erano orientate al peggio. E' stato operato alla testa e già dopo 10 giorni dava i primi segni positivi, ma solo negli  ultimi giorni l'ottimismo è del tutto giustificato.

Maggiola oltre ad essere recordman italiano delle 12 ore è stato più volte convocato a rappresentare l'Italia in manifestazioni internazionali. E' tesserato per la Bergamo Stars e il suo record sulle 12 ore di corsa (stabilito nel dicembre di 2 anni fa) è di 149 km e 520 mt.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 11 Novembre 2019, 13:14






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Enrico, campione di maratona, si sveglia dal coma 40 giorni dopo l'incidente
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2019-11-11 16:36:25
Tanti auguri al maratoneta!