L'onda Meloni travolge anche il Fvg: vola oltre il 30% e quintuplica i voti in 5 anni. Scivolone della Lega ferma al 10%. Al centrodestra tutti i collegi uninominali

Lunedì 26 Settembre 2022 di Redazione web
Luca Ciriani eletto al Senato; Walter Rizzetto e Vannia Gava e Massimiliano Panizzut alla Camera
5

TRIESTE - I sondaggi lo avevano già segnalato da tempo. L'onda nazionale di Fratelli d'Italia è arrivata sino in Friuli Venezia Giulia. Il partito della Meloni, infatti, ha sfondato e in cinque anni ha più che quintuplicato il suo risultato. Già, perchè alle passate Politiche del 2018 in regione i meloniani si erano fermati al 5.3 per cento. Ora invece hanno superato il 32 per cento al Senato e il 31 alla Camera. Lo scivolone, invece, lo ha fatto la Lega che da primo partito in assoluto, sia alle scorse Politiche (25.8) che ancor più alle regionali (34.8) ora ha perso l'abbrivio ed è in discesa. Alla Camera si è fermata al 10,90 per cento e al Senato al 10.89. Nella coalizione seguono Forza Italia al 6,7 al Senato e 6,69 alla Camera e  Noi moderati ad appena lo 0,67 per cento al Senato e 0,93 alla Camera.  Il Pd naviga a pelo d'acqua perdendo qualcosa ma senza tonfi e raccogliendo il 18,4 per cento alla Camera e 18,46 al Senato. Opachi in regione, rispetto al risultato nazione i 5Stelle che zoppicano rispetto alle Politiche del 2018 (avevano 24%) e che ora si fermano al 7,39 per cento al Senatio e 7,19 alla Camera.

Collegi Uninominali

Con un risultato definitivo che si attesta al 50,34% al Senato e al 49,87% alla Camera, la coalizione di centrodestra vince tutte le sfide nei collegi uninominali in Friuli Venezia Giulia.

Eletti Senato (4)

Luca Ciriani (Fdi), Francesca Tubetti (Fdi), Tatiana Rojc (Pd), Marco Dreosto (Lega).

Eletti Camera (8)

Vannia Gava (Lega), Walter Rizzetto (Fdi)Massimiliano Panizzut (Lega), Ettore Rosato (Azione-Calenda), Debora Serracchiani (Pd), Emanuele Lo Perfido (Fdi), Graziano Pizzimenti (Lega), Nicole Matteoni (FdI)

Le reazioni

«Una vittoria fatta di impegno, fatica, sudore. Una grande donna che ha scalato una parete quasi impossibile. Una comunità di persone encomiabili che ha portato sulla spalla la nostra bandiera contro il vento avverso. #pronti (…a governare bene l'Italia…) e veramente grazie grazie grazie a tutti!» scrive sul suo profilo Facebook Walter Rizzetto (FdI), che ha vinto la sfida al collegio uninominale di Udine per la Camera.

Il no-vax Puzzer non ce la fa

Stefano Puzzer, il leader delle proteste No vax e No Green pass in Italia e fondatore del Comitato "La gente come noi", candidato nelle liste di Italexit, il movimento di Gianluigi Paragone, nel collegio di Modena, in Emilia Romagna, non ce l'ha fatta. Italexit non ha superato la soglia di sbarramento e dunque è fuori dal Parlamento. Con Puzzer erano candidati anche gli altri due fondatori del Coimitato 'La gente come noì, Franco Zonta (Camera nel collegio plurinominale Fvg) e Andrea Donaggio.

Il ministro Patuanelli eletto nei collegi plurinominali di Campania e Lazio

Il ministro delle Politiche agricole, uscente Stefano Patuanelli (M5S), risulta eletto al Senato. Patuanelli, triestino, era candidato nei collegi plurinominali di Campania e Lazio. Soltanto una successiva e più dettagliata analisi del voto chiarirà in quale delle due regioni è stato eletto.

 

Ultimo aggiornamento: 30 Novembre, 13:10 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci