Solo 242 metri al coronamento: la mega diga si percorre in auto

Solo 242 metri al coronamento: la mega diga si percorre in auto

di Paola Treppo

TRAMONTI DI SOPRA (Pordenone) - Sono cinque gli impianti idroelettrici della Edison che utilizzano le acque del torrente Meduna per la produzione di energia elettrica. Tutti gli impianti lavorano in cascata. Da dove si parte? L’acqua utilizzata dall’impianto di Valina viene utilizzata, insieme all’apporto del torrente Silisia, a Chievolis e dagli impianti più a valle, a Meduno, Colle e Istrago. La portata, infine, viene restituita al Consorzio di Bonifica Cellina Meduna per scopi irrigui e per l’alimentazione di alcuni acquedotti civili e industriali. A valle della Centrale Istrago esistono altri due impianti idroelettrici di altra proprietà. 

Tutti gli impianti utilizzano acqua per usi civili prelevata dagli acquedotti comunali di Tramonti di Sopra, Meduno, Arba e Spilimbergo, a eccezione dell’impianto Valina e delle dighe Ca’ Zul e Ponte Racli. L’impianto Chievolis utilizza le acque del torrente Silisia e del Meduna mediante lo sbarramento di Ca’ Selva, in comune di Tramonti di Sopra, formato da una diga in calcestruzzo, ad arco gravità, di 300.000 metri cubi di volume di calcestruzzo, con una altezza di 111 metri e sviluppo, al coronamento, di 242 metri. Il coronamento è percorribile in auto e a piedi; porta a una strada sterrata che poi prosegue con un sentiero; il tracciato, un tempo usato molto dalle comunità locali, porta poi nel comune di Claut. 

42 milioni di metri cubi di acqua
La diga forma un invaso di 42 milioni di metri cubi di acqua, di cui 36.100.000 metri cubi utilizzabili. Le opere sono costantemente presidiate su tutte le 24 ore da un operatore in turno. Da Ca’ Selva le acque sono derivate, tramite una galleria in pressione di 2.700 metri, alla Centrale di Chievolis, che si trova nell’omonima località, più in basso, sulla sponda sinistra dell’invaso di Ponte Racli, sempre nel comune di Tramonti di Sopra. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 26 Luglio 2018, 12:29






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Solo 242 metri al coronamento: la mega diga si percorre in auto
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2018-07-28 08:23:32
chissa'' se esiste ancora il percorso del giovane Rommel, che sbuco' sopra Longarone ed interruppe la rititrata delle truppe Italiane dalle Dolomiti .
2018-07-26 15:02:27
Articolo senza capo ne coda..... Cosa voleva indicare? Il posto è senza dubbio suggestivo e per fortuna di difficile accesso. Per chiunque voglia recarvisi prego di cuore di non lasciare schifezze ed inciviltà in una delle poche valli incontaminate che ci restano.
2018-07-26 13:30:59
Con capisco il titolo e l'articolo è una nuova diga o dove sta la notizia?