Coronavirus, Fvg e Veneto restano rossi per l'Unione europea. In rosso scuro Umbria, Trento e Bolzano

Giovedì 18 Febbraio 2021
La mappa aggiornata dall'Ecdc

TRIESTE - Il Friuli Venezia Giulia e il Veneto rimangono solo "rossi" a livello comunitario. La decisione è stata presa dall'Ecdc, il centro europeo per il controllo delle malattie, sulla base dell'incidenza bisettimanale dei contagi sui 100mila abitanti.

Restano  in rosso scuro, Bolzano, Trento e Umbria.

L'area "rosso scuro" prevede una raccomandazione (non vincolante) da parte dell'Ue al fine di ridurre i viaggi da e verso le zone a rischio.  Stessa colorazione rosso scura per quasi tutta la penisola iberica (Spagna e Portogallo) e il Sud della Francia. Le mappe seguono le raccomandazioni del Consiglio Ue.

© RIPRODUZIONE RISERVATA