Salvò moltissime aziende, morto il commercialista Luigi Moras

Lunedì 25 Ottobre 2021
Luigi Moras

PORDENONE - Era stato socio dell'hotel Moderno, per un periodo anche del Pordenone Calcio. Costante il suo impegno nella zona del mobile, dove ha contribuito al salvataggio di diverse aziende nel corso degli anni. Il suo studio, in via del Maglio, era tra i più conosciuti in città. Pordenone ieri ha perso la figura di Luigi Moras. L'ex commercialista è morto a 87 anni. Ad annunciarlo è stata la figlia Mascia. «Nel tuo silenzio e senza disturbare nessuno te ne sei andato - ha scritto commossa affidando a Facebook il suo ricordo del padre -, adesso raggiungerai Luca e la mamma. Buon viaggio».


Una carriera lunga, quella di Luigi Moras. In città era stato particolarmente conosciuto per essere stato per un periodo socio dello storico hotel Moderno, in pieno centro. Ma è da ricordare anche il suo impegno nel Pordenone Calcio, prima dell'attuale gestione firmata da Mauro Lovisa. «Commercialista sveglio, intelligente - lo ha ricordato il senatore Franco Dal Mas -. Era molto abile nelle operazioni di salvataggio delle imprese». Era stato anche presidente del Frie. Anni fa la famiglia Moras era stata segnata e sconvolta da una tragedia che aveva strappato alla vita a Lignano Sabbiadoro il figlio dell'87enne scomparso ieri. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA