Neopatentato ubriaco si schianta nel parcheggio e danneggia 4 auto

Domenica 10 Ottobre 2021 di Alberto Comisso
Incidente a Chions
4

CHIONS - Dopo una nottata brava, si è messo alla guida della propria auto e, arrivando da Pramaggiore, anziché percorrerla correttamente ha utilizzato la rotonda di Villotta, all'intersezione tra la sr251 e la ex sp1, come un trampolino di lancio. La vettura, una Nissan Qashqai, ormai priva di controllo, è planata all'interno del parcheggio del supermercato Visotto, danneggiando quattro auto, una in maniera piuttosto seria, e sradicando un idrante antincendio. Protagonista dell'incidente avvenuto ieri mattina alle 4, un 21enne di Chions, neopatentato, uscito illeso dall'abitacolo. Fortuna ha voluto che a quell'ora, nel parcheggio del market, non ci fosse nessuno. Diversamente le conseguenze sarebbero state ben più gravi.


L'ALCOLTEST

I vigili del fuoco del distaccamento di San Vito hanno messo in sicurezza le auto e lo scenario del sinistro. I rilievi sono stati affidati ai carabinieri di Azzano Decimo che, come prima cosa, hanno sottoposto il giovane all'alcoltest. Il risultato è stato impietoso: il giovane aveva un tasso alcolemico di 1,4 grammi per litro di sangue. Essendo neopatentato, nei suoi confronti è scattata non soltanto la denuncia penale ma anche la revoca del documento di guida. Per rimuovere le auto incidentate, il soccorso stradale Pupulin ha dovuto lavorare a lungo.


L'INCIDENTE A FAGNIGOLA

Due ore prima sempre i carabinieri di Azzano Decimo avevano rilevato un altro incidente stradale, questa volta a Fagnigola. In via Borgo Facca un giovane automobilista, dopo aver perso il controllo della propria vettura all'altezza di una curva, è finito contro una staccionata di legno che funge da guardrail. Se l'avesse sfondata, la macchina sarebbe volata nel fosso. Lievemente ferito, il giovane è stato soccorso dal personale del 118 per essere accompagnato in ospedale. Saranno i test tossicologici ai quali i militari dell'Arma hanno chiesto di sottoporlo a confermare, eventualmente, se il ragazzo, un 20enne di Azzano, si era messo alla guida sotto l'effetto dell'alcol.


REGOLE E SANZIONI

Per i conducenti di età inferiore a 21 anni o che hanno conseguito la patente B da meno di tre anni, la legge prevede il divieto assoluto di bere alcolici. Infatti, nel caso in cui risulti un tasso alcolemico superiore a zero, ma inferiore a 0,5 g/l, soglia oltre la quale normalmente scatta la sanzione o, nei casi più gravi, il reato, è prevista una multa di 155 euro (310 euro nel caso in cui si provochi un incidente stradale) e la perdita di cinque punti della patente. Non solo. In caso di guida in stato di ebbrezza, il fatto di avere meno di 21 anni o possedere la patente da meno di tre è considerata un'aggravante. Significa che le sanzioni o le ammende sono più pesanti.
 

Ultimo aggiornamento: 11 Ottobre, 10:39 © RIPRODUZIONE RISERVATA