«Ehi, ChatGpt, com'è secondo te Pordenone?». La città raccontata dall'intelligenza artificiale

Giovedì 9 Marzo 2023 di Marco Agrusti
Chat Gpt racconta Pordenone

PORDENONE - «Ciao, mi descrivi Pordenone?». La conversazione inizia così. Diretta, senza smancerie. Domanda secca. Al "microfono" però non c'è una persona in carne ed ossa. L'intervistato è "ChatGpt", il nuovo sistema di elaborazione del linguaggio che in pratica simula l'esperienza umana. In breve, un'intelligenza artificiale.

Non umana, ma non per questo così "indietro". Abbiamo provato a metterla alla prova sulla città, sui suoi personaggi, testando le sue abilità. Risultato? Bene ma non benissimo. Con alcuni momenti divertenti.

Chat Gpt, le domande su Pordenone


Premessa, le risposte arrivano in pochi istanti. Su questo l'intelligenza artificiale è imbattibile. Però rischia di scivolare, anche in modo brutale. Un esempio? Eccolo. «Chi è il sindaco di Pordenone?». La risposta è politicamente quantomeno scivolosa. «Il sindaco di Pordenone è Alessandro Ciriani, del Partito democratico». Ahi, ahi. Non proprio. Diciamo che sia dal Pd che da casa Ciriani potrebbero storcere il naso. Una volta fatto notare l'errore, però, Chat Gpt si corregge. «Mi scuso per l'errore, è stato eletto con la lista "Ciriani sindaco"». Menomale, incidente diplomatico evitato per un pelo. Dal sindaco al parlamentare Emanuele Loperfido, la gaffe è sempre dietro l'angolo. «È noto a livello nazionale come direttore artistico di festival del cinema e spettacoli teatrali». Non proprio, diciamo.


Se sui nomi Chat Gpt traballa, le cose vanno molto meglio sui temi più generali. «Pordenone è una città di circa 50.000 abitanti situata nella regione Friuli Venezia Giulia, nel nord-est dell'Italia. La città si trova in una posizione strategica tra le Alpi e il mare Adriatico, ed è attraversata dal fiume Noncello». Miglioriamo, insomma. Tutto giusto. Ma approfondiamo.

«Quali sono i problemi di Pordenone?». L'intelligenza artificiale in un amen stila un elenco: il traffico, il lavoro, l'invecchiamento, il turismo («non è una meta molto famosa») e l'integrazione degli stranieri, punto sul quale «c'è ancora molto da fare». Alziamo allora un po' l'asticella. «Pordenone è una città tollerante nei confronti della comunità Lgbt?». «Pordenone è una città che ha fatto progressi nella promozione della diversità e dell'inclusione. Detto questo, è importante notare che non tutte le persone a Pordenone sono aperte».


Saliamo ancora con la complessità, per arrivare a una diatriba storica. È meglio Udine o Pordenone? L'intelligenza artificiale risponde. «Se si cerca una città più grande con maggiori opportunità lavorative e di svago, Udine potrebbe essere la scelta migliore. Se invece si cerca un ambiente più tranquillo e pittoresco, Pordenone potrebbe essere una scelta ideale». Qualcuno direbbe, risposta "democristiana". Si passa poi alle critiche, agli attacchi.

Una critica che potrebbe essere mossa a Pordenone è quella della mancanza di investimenti nel centro storico della città

Toni da "opposizione". «Inoltre, un'altra critica che potrebbe essere fatta riguarda il livello di servizi pubblici a disposizione dei cittadini», prosegue l'intelligenza artificiale. Vere e proprie "interrogazioni". Ciriani risponderà? Forse si confronterà con il Pd, vista la risposta precedente.



Ma ci sono anche dei temi atavici. Ad esempio, Pordenone non sarà mica in Veneto? Fa ridere, ma in diverse parti d'Italia si pensa ancora che sia così. «No, Pordenone non è affatto in Veneto, ma in Friuli Venezia Giulia», sentenzia l'intelligenza artificiale. D'altronde basta consultare un atlante - cioè quello che fa in rete Chat Gpt -, non è difficile. Le cose tornano ad andare meno bene quando si chiede chi sia la persona più famosa di Pordenone. Vengono fuori nomi come quello del ciclista Giovanni Visconti, che però è nato a Torino. Vabbè, sarà per un'altra volta.


La prima esperienza con l'intelligenza artificiale per ora finisce qui. Siamo vicini a una sostituzione dell'intelligenza umana? Decisamente no, viste alcune risposte. Per conoscere Pordenone è ancora consigliata una passeggiata lungo i corsi.

Ultimo aggiornamento: 17:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci