Ragazzino di 12 anni trova ladro in casa: bandito gli sferra un pugno

PER APPROFONDIRE: aggressione, bambino, cordenonos, ferito, ladri, pugno
Ragazzino di 12 anni trova ladro  in casa: bandito gli sferra un pugno

di Paola Treppo

CORDENONS (Pordenone) - Bambino trova un ladro in casa e il ​malvivente gli sferra un pugno: è successo intorno alle 15 e 45 di oggi, martedì 2 gennaio, a Cordenons. A seguito di segnalazione giunta alla sala operativa della polizia di Stato di Pordenone dal servizio di emergenza sanitaria Nue 112 di Palmanova, gli agenti hanno raggiunto subito il luogo dell'aggressione: vittima un 12enne, ferito alla testa nella propria abitazione.

Sul posto, secondo quanto appreso dagli agenti della Squadra volante, sembra che il ragazzino, mentre era solo in casa, dopo aver sorpreso una persona all’interno dell’abitazione sarebbe stato colpito con un pugno alla testa. Il minorenne è stato accompagnato al pronto soccorso pronto per tutte le cure del caso. Dai primi accertamenti risulta che all’interno dell’abitazione non sia stato asportato nulla. Sono in corso indagini da parte della Squadra mobile, mentre sul posto è intervenuto personale del gabinetto provinciale della polizia scientifica che nel corso del sopralluogo non ha riscontrato apparenti segni di effrazione. 

 

 

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 2 Gennaio 2018, 20:21






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Ragazzino di 12 anni trova ladro in casa: bandito gli sferra un pugno
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 9 commenti presenti
2018-01-03 15:00:03
Aspettiamo l' esito delle indagini : non sempre le cose sono come appaiono in un primo momento.
2018-01-03 10:48:56
Mi pare che sotto i 14 anni, secondo la legge italiana, i minorenni non devono stare soli. È venuto fuori l'argomento qualche anno fa tra gli americani della base di Aviano che lasciavano i bimbi ben piú piccoli s casa soli.
2018-01-03 10:14:11
La colpa e' del bambino che ha reagito, doveva stare in silenzio e chiamare la polizia: un eccesso di legittima difesa. Grazie governo comunista.
2018-01-03 08:39:45
Lo stato non esiste se non per prelevare risorse!
2018-01-03 08:20:58
la legge e lo stato non ci tutelano più, andate a raccontarlo al prefetto, alla boldrini, a tutti quelli che hanno permesso e continuano a permettere l'ingresso di delinquenti qui che non solo rubano ma hanno cominciato a picchiare selvaggiamente anche persone anziane se non tirare fuori pure la pistola.