Arrestato per detenzione illegale di armi: 33enne aveva in casa un arsenale. In altra abitazione 500 proiettili

Venerdì 30 Luglio 2021
Armi sequestrate (foto di repertorio)

PORDENONE - Un uomo di 33 anni, di Valvasone Arzene, è stato arrestato nel corso di un'attività investigativa condotta dai carabinieri della stazione di Casarsa della Delizia, in collaborazione con il Corpo forestale regionale: deve rispondere di detenzione illegale di armi. Durante i primi accertamenti è emerso che il soggetto aveva commesso alcune violazioni nell'ambito delle normative sulla caccia.

Dagli approfondimenti successivi si è scoperto che l'uomo deteneva illegalmente armi fabbricate da lui artigianalmente e munizionamento vario. Nel corso di una perquisizione domiciliare sono state rinvenute e sequestrate 6 armi lunghe clandestine, 2 silenziatori artigianali, circa kg.3 di polvere da sparo, 250 cartucce di vario calibro, nonché materiale vario per la fabbricazione artigianale di armi e cartucce. Nell'abitazione di un 54enne di Aviano, collegato all'inchiesta, sono stati rinvenuti e sequestrati ulteriori 500 proiettili: è stato denunciato a piede libero.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA