Spacciava droga ai coetanei nascondendola nei calzini, arrestato un diciottenne

Mercoledì 28 Luglio 2021
I soldi e la droga sequestrata
1

PORDENONE - Nell’ambito dei dispositivi di vigilanza, sicurezza e controllo del territorio attuati dalla Questura di Pordenone, nel pomeriggio di  domenica 25 luglio, un equipaggio dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico – Squadra Volante, transitando in questa Via Pola, direzione Via Cappuccini, ha notato alcuni ragazzi fermi sul marciapiede. Gli agenti si sono avvicinati ai giovani richiedendo loro i documenti, quando, improvvisamente, uno dei ragazzi è fuggito.

I poliziotti lo hanno inseguito e bloccato poco più avanti, identificandolo: un ragazzo di appena 18 anni, residente in città, a carico del quale risultava una segnalazione amministrativa come assuntore di sostanze stupefacenti. A questo punto, i poliziotti, non escludendo il coinvolgimento del ragazzo in questioni di droga, sussistendone i presupposti normativi, lo hanno perquisito: nei jeans aveva un involucro di cellophane rosso, fissato mediante scotch all’altezza della caviglia, contenente gr. 21 di hashish. E ancora, veniva rinvenuta una dose di hashish confezionata in un involucro di cellophane e nascosta all’interno del calzino.

La perquisizione è stata quindi estesa all’abitazione del ragazzo, dove, nella cameretta dello stesso, in un mobiletto contenente riviste, libri e giornali, è stato trovato un guanto in lattice con all’interno due pezzi di hashish, per un totale di gr. 133. Vicino alla droga è stato trovato anche un bilancino digitale di precisione e 635 euro in contanti da 5, 10, 20, 50 e 100 euro. Sussistendo la flagranza del reato di illecita detenzione finalizzata allo spaccio di sostanza stupefacente, il giovane spacciatore è stato arrestato ed accompagnato presso la propria abitazione, in regime di arresti domiciliari, a disposizione del Pubblico Ministero di turno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA