Serve alcolici a un ragazzo già ubriaco: bar chiuso per 75 giorni

Giovedì 17 Giugno 2021
Il bar Commercio chiuso

PORDENONE - Un bar del centro chiuso per 75 giorni - per aver somministrato alcolici a un giovane già in
forte stato di ubriachezza che successivamente aveva aggredito un uomo - e richiesta di revoca della relativa licenza. Lo ha disposto il Questore di Pordenone, Marco Odorisio, che ha anche emesso altre tre diffide nei confronti di altrettanti bar e Daspo urbani per quattro cittadini, sempre legati all'assunzione
di grandi quantità di alcolici.
I provvedimenti sono stati eseguiti stamattina, giovedì 17 giugno, da agenti dell'ufficio Polizia Amministrativa e Sicurezza e dell'Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico - Squadra Volante della Questura che si sono recati prima di tutto al Bar Commercio, dove hanno eseguito la chiusura per 75 giorni in seguito ad accertamenti sull'aggressione, nel pomeriggio di lunedì scorso, di un cittadino albanese, di 26 anni, residente in città, a un
avventore pachistano, che aveva riportato una prognosi di 4 giorni. Il giovane, già in preda a un evidente stato di
ubriachezza, aveva consumato altri superalcolici. Poco dopo, per futili motivi, aveva colpito l'uomo. Dal mattino il cittadino albanese con un connazionale, aveva compiuto un «tour alcolico» in tre locali del centro consumando drink superalcolici. Il Questore ha dunque anche diffidato i titolari dei tre bar. Odorisio ha inoltre inviato al Comune di Pordenone la proposta di revoca della licenza al «Bar Commercio», già sospesa per 30 giorni nel 2018.
Infine, a quattro persone è stato inflitto un «Daspo urbano» con divieto di accesso e stazionamento per 2 anni agli esercizi pubblici adibiti alla somministrazione di alimenti e bevande.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA