Cacciato dal bar, minaccia la titolare con un'accetta

Venerdì 22 Marzo 2019
2
SAN GIORGIO DELLA R.- Viene allontanato dal bar dalla titolare dopo aver molestato una cliente e lui, ubriaco, torna con in mano un'accetta e una roncola minacciando la donna. L'uomo, Cristiam Ionut, un operaio agricolo di 32 anni di origini romene residente a San Giorgio della Richinvelda, è stato denunciato a piede libero dai Carabinieri di Spilimbergo per porto abusivo di arma e minacce aggravate. L'episodio si è consumato venti minuti prima dell'una di notte di ieri. La richiesta di intervento dei militari è stata effettuata dalla titolare del bar da Eddy di San Giorgio dell Richinvelda, preoccupata per quello che il 32enne, cliente abituale dell'esercizio, avrebbe potuto  fare. Stando a quanto raccontato dalla vittima e da altri testimoni, l'operaio avrebbe alzato un po' troppo il gomito. Proprio grazie al suo stato di ubriachezza avrebbe trovato il coraggio di tentare l'approccio con una ragazza che si trovava all'interno del locale. I suoi modi di fare, vista l'alterazione alcolica, sarebbero però risultati molesti e volgari tanto che la titolare, testimone di quel tentativo maldestro di far colpo sulla giovane, si è vista costretta a intervenire e ad allontanarlo dal bar. 
LA REAZIONEL'uomo, colto di sorpresa, ha mollato il colpo e se n'è andato. Venti minuti più tardi però si è ripresentato armato di accetta e roncola. Sostando sul marciapiede di fronte al bar avrebbe invitato più volte la titolare a uscire, forse, per regolare i conti. Il suo fare minaccioso ha spinto la donna a far intervenire i Carabinieri. Una volta giunti sul posto con due pattuglie però il 32enne, probabilmente sentendo le sirene, si era dato alla fuga facendo perdere le proprie tracce. 
LE INDAGINII militari, dopo aver raccolto la denuncia della titolare, sono tornati ieri mattina per sentirla nuovamente e analizzare i video telle telecamere di sorveglianza del locale. Una descrizione più accurata del 32enne e i frame che hanno immortalato tutta la scena hanno permesso ai Carabinieri di risalire all'identità esatta dell'operaio. Per lui è quindi scattata la denuncia a piede libero per porto abusivo di arma e minacce aggravate nei confronti della titolare del locale.
G.P. © RIPRODUZIONE RISERVATA