Domenica 26 Agosto 2018, 11:44

Febbre del Nilo non si ferma: padovana la sesta vittima veneta

PER APPROFONDIRE: febbre nilo, sesta vittima, west nile
Febbre del Nilo non si ferma:  padovana la sesta vittima veneta
PADOVA - La Febbre del Nilo fa una nuova vittima, si tratta di un padovano di 91 anni. Così salgono a sei i veneti che hanno perso la vita a causa del virus. L'opposizione in Consiglio regionale del Veneto, per voce di Claudio Sinigaglia (Pd,) aveva mosso precise critiche contro la maggioranza per un intervento tardivo e per una sottovalutazione del problema. Ma non si è fatta attendere la replica dell'assessore veneto alla Sanità Luca Coletto.

LEGGI ANCHE C'è anche una diciottenne in Polesine tra gli infettati dalla Febbre del Nilo

«Anche sulla West Nile c'è chi in queste ore ha perso una preziosa occasione per stare zitto. A tutt'ora mi risulta che il Veneto sia l'unica Regione a essersi mossa in maniera massiccia e organica, prima con il coordinamento
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Febbre del Nilo non si ferma: padovana la sesta vittima veneta
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2018-08-27 13:43:45
Coraggio...ne hanno scaricati altri 177 (ogiu' di li')tutti "sanissimi"
2018-08-26 21:54:49
.... in barchetta c'era pure la tbc..
2018-08-26 16:07:53
Fatele un calcolo della mortalità di questo virus e confrontatelo con...e non dico altro. Ma qui per il momento si tace sul perché della diffusione,forse va contro gli interessi delle ..... . La cosa certa è che in altri paesi non sarebbe mai arrivato. La globalizzazione selvaggia porta allo scambio di merci ,uomini ,ma anche di malattie e sarà sempre peggio.
2018-08-26 14:12:15
Con un ambiente così degradato + effetto serra, è ovvio che prolifichino insetti nocivi all''uomo. Incredibilmente si insiste poii a parlare di "Veneto", quando invece chi è deceduto è un euganeo padovano. Padova, lo ripetiamo, non è mai stata, non è, e mai sarà "Veneto", bensì sempre e solamente EUGANEA.