Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

West Nile, cluster a Battaglia Terme: continuano a salire i casi di infezione

Lunedì 8 Agosto 2022 di Redazione Web
West Nile

PADOVA - West Nile, continuano a salire i casi di infezione. Secondo gli ultimi aggiornamenti dell'Ulss 6 Euganea si registra un cluster a Battaglia Terme e si provvederà alla disinfestazione. In provincia di Padova si contano 73 persone affette da Febbre del Nilo e un caso sospetto per il quale i medici stanno ancora verificando. I ricoverati in Azienda ospedaliera sono 13, sei in terapia intensiva. 

«C'è da aspettarsi un progressivo ampliamento del focolaio endemico di West Nile perché il periodo d'incidenza di questa arbovirosi si estende fino a settembre» aveva detto Giorgio Palùpresidente dell'Agenzia italiana del farmaco, in un'intervista a Elisa Fais sul Gazzettino. «Per West Nile virus non abbiamo ancora un vaccino validato per uso umano né antivirali specifici. Quindi dobbiamo basarci sulla prevenzione e sulla sorveglianza virologica di tipo one-health, indagando non solo i casi umani ma monitorando anche l'ambiente: le zanzare con trappole e gli animali sentinella (uccelli, cavalli) con campionamenti seriali».

Ultimo aggiornamento: 16:47 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci