Il paese deserto: i bus non fermano, vietate anche le messe

Venerdì 21 Febbraio 2020
Uno dei bar chiusi a Vo euganeo
1

VO EUGANEO - Sospensione di tutte le manifestazioni pubbliche a Vò Euganeo, comprese quelle di natura religiosa, delle attività commerciali ad esclusione dei servizi essenziali, e delle attività lavorative per i lavoratori residenti anche al di fuori dell'area, delle attività ludiche (anche le feste di Carnevale) e sportive, delle scuole di ogni ordine e grado, anche per gli studenti che devono frequentare le scuole al di fuori del Comune; interdizione delle fermate dei mezzi pubblici e possibilità di screening per tutta la popolazione.

Sono le principali misure contenute nell'ordinanza per l'emergenza Coronavirus nel comune padovano, firmata dal governatore Luca Zaia e dal ministro della Salute Roberto Speranza. Le misure hanno effetto immediato per 14 giorni a partire dal 19 febbraio, giorno in cui è comparsa la sintomatologia. Per i contatti stretti dei due contagiati ci saranno misure più restrittive: sono in isolamento fiduciario con sorveglianza attiva, quindi verranno contattati due volte al giorno per valutare le loro condizioni fisiche e la comparsa di febbre. Infine, il test per il Coronavirus verrà inserito nella diagnosi differenziale della sindrome influenzale, non solo a Vò ma in tutta la Regione.

MASSIMA ALLERTA Zaia muove la Protezione Civile: in allestimento campo base con tende riscaldate

COSTA STA SUCCEDENDO: PARLA IL SINDACO: GUARDA IL VIDEO


 

Ultimo aggiornamento: 22 Febbraio, 10:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA