Mattarella omaggia Padova capitale del volontariato: «Attuare la legge sul terzo settore» Video

Venerdì 7 Febbraio 2020
Volontariato. Il presidente della Repubblica Mattarella a Padova
2

PADOVA - Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, è giunto alla Fiera di Padova accolto da 5mila volontari per inaugurare la tre giorni di "Padova Capitale Europea del Volontariato 2020". Ad accogliere il Capo dello Stato c'erano il presidente del Veneto, Luca Zaia, il sindaco della città euganea, Sergio Giordani, le cariche civili e militari.
 

IL TERZO SETTORE
Il capo dello Stato ha espresso 
«l'augurio che quest'anno si arrivi all'attuazione della legge sul terzo settore coinvolgendo i protagonisti e favorendo il sostegno anche economico ai volontari. E' la loro passione - ha aggiunto - che sconfigge l'indifferenza». Per Mattarella, inoltre, «il Servizio civile universale (previsto dalla riforma del terzo settore n.d.r.) può dare una mano a ricucire lo scarto tra le richieste dei giovani e i posti di lavoro che si renderanno disponibili». Ai volontari ha detto: «Il valore che voi producete è inestimabile».

LA VOLONTARIA RAPITA
Il presidente della Repubblica ha poi ribadito «l'apprensione per le sorti di Silvia Romano, la giovane rapita in Kenia mentre svolgeva la sua opera generosa di solidarietà e di pace. Da Padova-capitale del volontariato non può mancare per lei il nostro pensiero, che si unisce al costante impegno delle istituzioni per ottenerne la liberazione». 

IL GOVERNATORE
«Quando vedi i dati e il grande lavoro che fanno i volontari veneti capisci che non è un caso se Padova è diventata capitale europea del volontariato» ha detto Luca Zaia. 

LA VISITA
Sala gremita in Fiera a Padova da 5.000 persone, in maggioranza giovani e studenti, che hanno accolto il presidente Mattarella con un lungo applauso. Il Capo dello Stato, dopo un passaggio in municipio, visiterà la Capella degli Scrovegni e la Basilica del Santo, prima di ripartire per Roma. 

Ultima tappa padovana per il capo dello Stato Sergio Mattarella, che ha raggiunto la Basilica di Sant'Antonio. Mattarella, applaudito da una scolaresca, è stato accolto sul sagrato dal rettore della Basilica, padre Oliviero Svanera, e dal delegato pontificio mons. Fabio Dal Cin. La Basilica di Sant'Antonio è un altro dei siti candidati a patrimonio Unesco dal Comune di Padova nell'ambito del progetto «Padova Urbs Picta».

 

IL DISCORSO DEL SINDACO GIORDANI
«Ricuciamo insieme l'Italia, mettiamo il "noi" al posto dell"io"
». È l'invito che il sindaco Sergio Giordani ha rivolto alla platea aprendo la cerimonia di "Padova Capitale Europea del Volontariato" 2020, in corso alla fiera patavina, alla presenza del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Il sindaco ha ricordato alcuni dati che spiegano perchè il capoluogo euganeo sia stato scelto come capitale del volontariato: «Sono 6.466 - ha detto - le associazioni di volontariato che operano nella provincia di Padova, qui c'è una lunga tradizione, basta pensare ai 'Medici con l'Africa Cuamm', progetto pioneristico di assistenza nato 70 anni fa, a nomi come quello di mons. Giovanni Nervi. Quello che si celebra oggi - ha aggiunto - »è il frutto dell'impegno e dell'attitudine di una comunità».

Ultimo aggiornamento: 15:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA