Apre il Villaggio di Babbo Natale in piazza Eremitani. E quest'anno ci saranno anche eventi itineranti

Domenica 28 Novembre 2021 di Luisa Morbiato
Apre il Villaggio di Babbo Natale in piazza Eremitani. E quest'anno ci saranno anche eventi itineranti
1

PADOVA - Torna in piazza Eremitani il Villaggio di Babbo Natale che accoglierà i padovani fino al 9 gennaio. Tutti i giorni dalle 10 alle 20, tranne a Natale e il primo dell'anno, sono presenti quindici chalet in legno con prodotti alimentari e artigianali, la giostra barocca dei Cavalli, quella Catenelle, la casetta di Babbo Natale e la famiglia degli orsi bianchi. L'immancabile grande albero pieno di luci e di addobbi animerà il Villaggio Eremitani che ospiterà anche eventi itineranti. Ad inaugurare il Villaggio, ieri mattina, l'assessore Antonio Bressa ed Enrico Candeloro di Wordl Appeal.


L'INTERVENTO

«C'era molta richiesta per questo appuntamento che, lo scorso anno non è stato possibile allestire causa pandemia - afferma Bressa - il Villaggio offre prodotti molto ricercati, e i mercatini di Natale sono centrali per attirare in centro le persone facendo da volano anche per i negozi. Un segno di ripresa dell'economia». In piazza Eremitani, come osserva Candeloro, sono tornati gli orsi a grande richiesta e sfondo più gettonato per le foto.
«Nella casa di Babbo Natale arricchita con personaggi dello Schiaccianoci, come nel 2019, è tornato il torchio per la stampa dove i bimbi potranno far stampare le loro lettere a Babbo Natale - precisa Candeloro - gli espositori sono gli stessi da 5 anni a oggi e mantengono la loro postazione, pronti ad accogliere i visitatori».
Ad occuparsi di far funzionare il torchio per la stampa l'associazione culturale Emporium Athestinum che propone non solo il metodo antico di stampa a caratteri mobili per le lettere dei più piccoli ma anche la possibilità di stampare biglietti di auguri su carta fatta a mano o altri pensieri natalizi e non. I bimbi potranno imbucare le loro letterine e, nei fine settimana di dicembre, incontrare Babbo Natale di persona che arriverà mercoledì 8 dicembre facendo a tutti una sorpresa. Il cuore del villaggio è il mercatino composto da 15 chalet in legno, vere casette natalizie illuminate e addobbate, dove gli espositori proporranno specialità enogastronomiche, articoli natalizi, oggettistica tipica del periodo, produzioni artigianali, prodotti di bellezza, e tante altre idee per acquisti e regali sotto il segno della qualità. In piazza svetta un grande albero di Natale, alto quattro metri, addobbato da numerose luci a led colorate che si accenderanno al calar della sera per illuminare e infondere il tipico calore natalizio in tutta piazza Eremitani.


I NUMERI

Il black friday e l'avvio del natale portano nelle casse degli esercizi di Padova e provincia 5 milioni di euro. «L'abbinata black friday - avvio del Natale - ha dichiarato Patrizio Bertin presidente di Ascom Confcommercio - è stata salutata da tanta gente in città ed il sabato ha visto tantissime persone affollare il centro per un anticipo di acquisti natalizi. Se, come speriamo potremo, grazie alla campagna vaccinale, festeggiare il Natale senza intoppi, magari potremo tornare sui livelli del 2019 e, forse, anche superarli». Così invece Riccardo Capitano, presidente di Federmoda: «Abbiamo ottimi riscontri da un po' tutti i negozi del comparto abbigliamento - calzature. Certo, gli operatori, con gli sconti generalizzati, rinunciano ad una parte del ricarico ma riportare la gente nei negozi dopo un Natale 2020 quasi ad esclusivo appannaggio dei grandi player dell'e-commerce, riscalda il cuore».

Ultimo aggiornamento: 12:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA