Scoppia lite in famiglia, i carabinieri accorrono e trovano in casa un vero arsenale

Venerdì 9 Ottobre 2020

CADONEGHE  - I carabinieri di Cadoneghe, verso le ore 20 di giovedì sera, sono intervenuti a Vigodarzere per sedare una lite scoppiata in famiglia e hanno trovato nella casa un'arsenale, tra pistola, proiettili di vario tipo. L'uomo, un 61enne, è stato denunciato e le armi sono state sequestrate.

Appena giunti sul posto i militari si sono insospettiti dal comportamento dell'uomo il quale sembrava preoccupato, non tanto per la lite, ma come se temesse potesse emergere qualcos'altro. Considerato che il 61enne era già stato, in passato, oggetto di ritiro cautelativo di armi, i carabinieri hanno deciso di fare una perquisizione rinvenendo una pistola ad aria compressa; due manganelli telescopici; un caricatore per pistola e un altro per fucile; 1.768 proiettili di vario calibro; 635 cartucce per fucile; un proiettile anticarro da 20 mm; un proiettile calibro 50; tre proiettili di grosso calibro. 

Ultimo aggiornamento: 16:08 © RIPRODUZIONE RISERVATA