Venerdì 18 Ottobre 2019, 11:17

Via Anelli. Nuova questura nell'Ex Bronx di Padova: lo Stato stanzia 50 milioni

PER APPROFONDIRE: bronx, nuova questura, padova, via anelli
Via Anelli. Nuova questura nell'Ex Bronx di Padova: lo Stato stanzia 50 milioni

di Gabriele Pipia

PADOVA - Sabato è stata una giornata storica, con l'entrata in azione della prima ruspa per cominciare l'abbattimento dell'ex Bronx. Cinque giorni dopo ecco un'altra importante notizia per il futuro del quartiere Stanga e, più in generale, della città. «Lo Stato ha stanziato i soldi per la nuova questura» ha annunciato ieri pomeriggio il sindaco Sergio Giordani. Il Ministero dell'Economia e delle Finanze, infatti, ha accantonato cinquanta milioni per la nuova grande sede della polizia, che nascerà tra il 2014 e il 2016 al posto del famigerato complesso Serenissima di via Anelli. L'accordo risale al 20 giugno 2018 e prevede che il Comune ceda l'area allo Stato ricevendo in cambio l'ex caserma Prandina. L'atto di permuta verrà firmato tra gennaio e febbraio, ma la strada è già tracciata.
I cinquanta milioni basteranno ampiamente per coprire le spese. Nei mesi scorsi è circolata l'ipotesi di una grande torre affiancata da palazzine minori, ma dal punto di vista tecnico è tutto ancora in divenire. Servirà una gara per affidare il progetto esecutivo e ci vorranno circa sei-sette mesi, arrivando così al 2021. Poi dovranno essere messi a bando i lavori, con tempi analoghi. Se tutto filerà liscio senza ricorsi, dunque, l'intervento di costruzione potrebbe cominciare nel 2022 e durare almeno tre anni. 
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Via Anelli. Nuova questura nell'Ex Bronx di Padova: lo Stato stanzia 50 milioni
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2019-10-21 16:30:18
Ormai il Bronx è tutta Padova, a cominciare dalla stazione dei treni!
2019-10-18 12:21:05
E i boschi e foreste promesse per Padova Euganea e mai mantenuti? Magari una bella foresta (polmone vivo e pulito) al quartiere Lazzaro, al posto dell'inutile ennesimo ospedale, voluto non dai padovani ma imposto dai regionalisti?