Università di Padova, dal primo settembre gli esami tornano in presenza

Martedì 31 Agosto 2021
Università di Padova

PADOVA - L'Università di Padova sta organizzando la ripresa in presenza delle attività didattiche del primo semestre 2021/2022, con l'obiettivo di garantire agli studenti di poter tornare in aula in sicurezza. Lo rende noto oggi, 31 agosto, l'ateneo patavino. Tutti gli insegnamenti in aula sono erogati contemporaneamente in presenza e online, mentre le attività di laboratorio avverranno unicamente in presenza. A partire da domani, 1 settembre, tutti gli esami verranno svolti in presenza e saranno programmati in modo da garantire l'osservanza delle norme di sicurezza sanitaria. L'accesso alle aule e a tutti gli spazi dell'Università sarà consentito solo a chi è in possesso del Green pass oppure del certificato medico di esenzione dalla vaccinazione. Verrà mantenuto l'obbligo di indossare la mascherina in tutti gli ambienti, ad eccezione dei soggetti che abbiano patologie incompatibili, attestate con certificazione medica.

Il protocollo prevede il divieto di accesso alle strutture in presenza di sintomatologie respiratorie e con temperatura corporea superiore ai 37,5 gradi. All'interno degli edifici è raccomandato il mantenimento della distanza di sicurezza di almeno un metro. Nelle aule è preferibile sedersi nelle postazioni identificate, a meno che il numero di studenti e studentesse non lo consenta. Come già accaduto lo scorso anno, a tutti gli studenti verrà richiesto di compilare, prima di iniziare a frequentare gli ambienti universitari, una «dichiarazione di accesso» che contiene tutte le indicazioni relative alla sicurezza da rispettare e che sarà reperibile sul sito web dal 13 settembre. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA