Blitz a Padova di Ultima Generazione, cade l'associazione a delinquere

Nel 2022 avevano organizzato due blocchi stradali, imbrattato un muro del centro San Gaetano e fatto l'incursione nella Cappella degli Scrovegni

Venerdì 12 Aprile 2024 di Redazione web
Blitz a Padova di Ultima Generazione, cade l'associazione a delinquere

PADOVA - La Procura di Padova ha archiviato l'accusa di associazione a delinquere nei confronti dei 12 eco attivisti di Ultima Generazione che nell'aprile del 2022 avevano organizzato due blocchi stradali a Padova e , nel successivo mese di maggio avevano imbrattato un muro del centro culturale San Gaetano, oltre ad parete di una sede della Lega. Il blitz più clamoroso era stato compiuto infine nell'agosto 2022, nella Cappella degli Scrovegni con gli affreschi di Giotto. Secondo la gip Maria Luisa Materia non vi sono fondamenti per contestare il grave reato associativo e portare i militanti a processo, come richiesto anche dal pubblico ministero Benedetto Roberti, che aveva chiuso formalmente l'indagine. Restano a carico degli attivisti di Ultima Generazione i reati del blocco stradale, manifestazione non autorizzata e mancato rispetto del foglio di via. 

Ultimo aggiornamento: 17:21 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmemedia.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci