Farmacie, assalto ai tamponi: prenotazioni fino a dicembre. Ecco quanto costano

Sabato 25 Settembre 2021 di Elisa Fais
Un tampone rapido in farmacia
4

PADOVA - Farmacie prese d’assalto per fissare tamponi rapidi e molecolari ogni due o tre giorni, tanto che gli appuntamenti in agenda arrivano fino a dicembre. Dal 15 ottobre entra in vigore l’obbligo del certificato verde per accedere a tutti i luoghi di lavoro, pubblici e privati, e a Padova scatta la corsa di chi non è vaccinato allo screening periodico. Il boom di richieste, che stanno crescendo esponenzialmente con l’avvicinarsi della fatidica data, rischia di mettere in difficoltà l’attività ordinaria delle farmacie.
A confermare le dimensioni del fenomeno è la dottoressa Patrizia Zennaro, presidente di Federfarma Padova. «È un incubo – commenta. Un cittadino mi ha chiesto di prenotare fino a febbraio, ma per ora ci fermiamo a dicembre. Dal momento in cui è stato confermato l’obbligo del Green pass anche al lavoro, le telefonate sono raddoppiate perché chi non si è vaccinato cerca di garantirsi comunque il certificato. L’unica soluzione ovviamente è il tampone. La situazione per il momento è sostenibile, diciamo che si fa quel che si può. Per gestire la mole di lavoro, ormai ogni farmacia deve dedicare almeno una persona fissa per l’esecuzione dei test. Non dimentichiamo poi che c’è anche chi aderisce alla campagna facendo i vaccini, oltre a tutta l’assistenza ordinaria al banco che non manca mai».

QUANTO COSTA ESSERE "NO"
È prorogata fino al 31 dicembre la possibilità di fare tamponi antigenici rapidi a prezzo calmierato, validi 48 ore, per l’emissione del Green pass. I ragazzi tra i 12 e i 18 anni possono recarsi nelle farmacie e nelle strutture sanitarie autorizzate aderenti al protocollo per avere un tampone rapido a 8 euro. Per gli over 18, invece, il test ha un costo di 15 euro. I bambini minori di 12 anni e le persone straniere possono effettuare i test antigenici al costo di 22 euro. A conti fatti, servono almeno tre test rapidi a settimana, con una spesa minima di 45 euro. I test molecolari, che estendono a 72 ore la validità del certificato verde, hanno costi superiori (da 50 a 100 euro) non rientrando nel protocollo d’intesa.
«Prima i tamponi erano soltanto uno strumento diagnostico, adesso invece per i non vaccinati sono diventati fondamentali per andare a lavorare, per viaggiare o per accedere a luoghi dove è richiesto il Green pass – specifica il dottor Andrea Collesei, presidente dell’Associazione farmacisti non titolari di Padova (Afnt) –. Gli appuntamenti arrivano almeno fino a novembre, ma la domanda continua a crescere. Tengo a precisare che chi non può vaccinarsi, o non può completare il ciclo vaccinale per problemi di salute, ha diritto al tampone gratuito esibendo il certificato specifico, come da normativa». Altra novità: è stata estesa a 12 mesi la validità del Green pass per i vaccinati. «Con l’estensione non è necessario che i cittadini stampino nuovamente il certificato –chiarisce Collesei –, funziona tutto in automatico. Le certificazioni già emesse saranno adeguate alla nuova durata».

CARNET E PROMOZIONI
Intanto in farmacia iniziano a spuntare offerte, sconti e abbonamenti per i No vax convinti. Alcune farmacie e strutture sanitarie del Padovano sembra stiano lanciando “pacchetti scontati”, ad esempio a 250 euro al mese,a chi dovrà fare il tampone ogni 48 o 72 ore per non perdere il lavoro. L’unico limite fissato dalla legge, pene multe salatissime, è quello di non superare i 15 euro per i test rapidi. «Ognuno è libero di praticare il prezzo che vuole al ribasso –specifica la dottoressa Zennaro– ma il prezzo calmierato a 15 euro francamente mi sembra adeguato». Intanto l’Ulss 6 ha attivato altri 45mila posti per la prima dose di vaccino anti Covid negli hub della provincia. «Ai cittadini con più di 12 anni non ancora vaccinati è fortemente raccomandato di non attendere oltre e di procedere quanto prima alla prenotazione dell’appuntamento vaccinale tramite il portale regionale», ricorda l’ente sanitario in una nota.

Ultimo aggiornamento: 26 Settembre, 09:13 © RIPRODUZIONE RISERVATA