Gli studi, il moroso... ma a 29 anni sono diventata suora di clausura

 Suor Francesca Pillon

di Luca Marin

CAMPOSAMPIERO - «A 21 anni non volevo entrare in clausura, non volevo scappare dal mondo. Stavo bene dove abitavo con gli amici e le cose che avevo, solo qui dentro però ho trovato la risposta completa per rispondere a quel dono grande che il Signore mi ha fatto che è il perdono dei miei peccati». Gli occhi sono lo specchio dell'anima. L'espressione del suo volto testimonia la pace,la serenità e la gioia di stare con Dio. Suor Francesca Pillon, 29 anni, nativa di Vigonovo di Fontanafredda a pochi passi da Pordenone, la più giovane delle 13 suore del monastero delle Clarisse nei Santuari antoniani a Camposampiero, è una donna felice. «La mia è stata una scelta meditata. Ho avuto 3 anni di discernimento - racconta -. la decisione è maturata grazie ad un incontro intimo con Gesù. Nel 2008 a 21 anni ho vissuto un momento che mi ha raggiunto. Allora ero lontana da Dio, frequentavo l'università, i miei amici, volevo il moroso. Non pregavo. Grazie a un evento ho ricevuto un perdono immeritato da Dio e da quel momento la mia vita è cambiata...
 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 27 Novembre 2016, 10:52






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Gli studi, il moroso... ma a 29 anni sono diventata suora di clausura
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 39 commenti presenti
2016-11-29 09:24:19
Che dire di chi si ritira per l'ergastolo in galera ? forse ha incontrato il demonio al posto di Gesù....ognuno ha la facoltà del libero arbitrio.Non sta a noi giudicare.
2016-11-29 04:29:13
## Il '' poveretto'' della '' Piccioncina'' alias galatea,alias alias,alias,era diretto a me. Certo che deve essere ormai fuori controllo,imbaldanzita dal fatto che essendo molto occupato posso rispondere solo talvolta.Non importa ''Piccioncina'',sappiamo benissimo chi e' il poveretto, e la Redazione sa benissimo dove sei tu e dove sono io. Buona notte per voi,qui e' giorno inoltrato e ci sono 33 gradi,troppi.
2016-11-28 21:10:28
C'è chi va con l'ISIS e chi va in convento. Tutte con il velo,però.
2016-11-28 19:13:34
Piccioncina 2016-11-28 15:54:26. Lei dice che si riferiva a un ''poveretto'' facilissimo da individuare. Per prima cosa presumo che le idee del ''poveretto'' differiscano dalle sue e quindi non e' facile da individuare visto che nel suo primo commento del 2016-11-27 14:25:51 lei parla in generale di chi si chiude in casa a scrivere commenti che ''non interessano a nessuno'', senza dare una minima motivazione alla sua convinzione. Per lei ''pregare'' e' un valore, ma per altri puo' essere paragonato ad una perdita di tempo. Io personalmente non giudico ne' chi prega ne' chi non lo fa. Io penso, per esempio e secondo le mie idee ''esistenziali'', che sarebbe meglio se, oltre a pregare o a scrivere commenti, si facesse, ''se possibile'', anche altre cose piu' positive per se stessi e gli altri, ed in ogni caso non userei mai il termine ''poveretta'' per la suora che passa molto tempo a pregare e quello di ''poveretto'' a chi dedica molto tempo a fare commenti, insulsi o intelligenti che siano: entrambi evidentemente si ''realizzano'' nel modo che ritengono piu' opportuno e senza fare ''male a nessuno''.
2016-11-28 15:54:26
@ pinopin: NO mi riferivo a un poveretto qui dentro, facilissimo da identificare.... basta leggere i commenti