Muore a 57 anni Stefano Debei: il professore universitario esperto di telescopi per missioni spaziali

Domenica 7 Agosto 2022 di Silvia Moranduzzo
Stefano Debei
1

PADOVA - Era l'uomo delle stelle. Stefano Debei, docente ordinario di Misure meccaniche e termiche al Dipartimento di Ingegneria industriale del Bo e direttore del Cisas, è morto a causa di una lunga malattia a 57 anni. Debei, originario di Este, era uno degli scienziati più illustri nel suo campo, è stato responsabile tecnico di Wac, un telescopio Osiris a bordo della missione Esa di Rosetta. E poi Janus, il telescopio montato sulla missione "Juice", sempre dell'Esa, per visitare le lune di Giove. 

È stato autore di più di 300 articoli pubblicati in riviste internazionali con reviewer e in Proceedings di congressi internazionali con reviewer. Lo scorso anno era stato chiamato assieme ad altri nomi illustri del Veneto dal presidente della Regione Luca Zaia per approntare il rilancio economico regionale.

«L’Università di Padova perde un grande scienziato, personalmente perdo un caro amico: una notizia che mi ha lasciato affranta, così come sono rimaste colpite tutte le persone che lo conoscevano. – afferma Daniela Mapelli, rettrice dell’Università di Padova –. Era impossibile non voler bene a Stefano: uomo brillantissimo, sensibile, dotato di un’intelligenza fine e rara. Ha saputo affrontare la malattia con immensa lucidità e forza d’animo, senza mai perdere il sorriso. La grande comunità che forma il nostro ateneo si stringe attorno a familiari e amici, con un particolare pensiero al figlio Cosimo, grande fonte di orgoglio e primo dei pensieri di Stefano».

Ultimo aggiornamento: 8 Agosto, 12:26 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci