Una sola app per gestire tutto il business: start-up padovana nell'Olimpo della Silicon Valley

Martedì 20 Ottobre 2020
Nunzio Martinello, Sebastiano Favaro, Nicola Possagnolo

PADOVA - Una sola piattaforma digitale attraverso cui gestire tutte le app che si usano per organizzare il business di ogni giorno. Dal calendario alle e-mail, alle applicazioni gestionali, al motore di ricerca. Si chiama Akiflow ed è il risultato del percorso di accelerazione al quale tre giovani imprenditori padovani, Nunzio Martinello, Nicola Possagnolo e Sebastiano Favaro sono stati sottoposti da «Y Combinator», l'acceleratore di startup in Silicon Valley in cui sono nate aziende come Dropbox, Airbnb, Stripe, Twitch e Coinbase.

«Essere stati selezionati da Y Combinator è per noi un motivo di grande orgoglio» dice Nunzio Martinello, Cec di Akiflow. Unica idea made in Italy, per il team guidato da Martinello, Possagnolo e Favaro, essere entrati a far parte dell'acceleratore californiano è un importante riconoscimento internazionale che pone i giovani imprenditori - recentemente premiati da 'Forbes' nella classifica dei migliori Under 30 - tra le figure più rilevanti dell'innovazione italiana. Il nuovo tool semplifica il lavoro raccogliendo in un'unica piattaforma digitale tutte le principali app. Per la nuova startup i primi 150.000 dollari e l'interesse di 1.800 investitori. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA