Lunedì 3 Settembre 2018, 09:33

Boom di clienti ad ogni ora del giorno
Scovata casa-squillo, maitresse irregolari

PER APPROFONDIRE: boom, casa, clienti, monselice, scoperta, squillo
Cellulari registri e prodotti sequestrati dai Carabinieri nella casa a luci rosse

di Maria Elena Pattaro

MONSELICE - Dall'esterno sembrava una casa come tante altre, ma una volta varcata la soglia ci si trovava catapultati in un tempio del piacere in cui le prostitute cinesi davano appuntamento ai loro clienti. A scoprire l'appartamento a luci rosse sono stati i carabinieri, che nei giorni scorsi hanno fatto irruzione in una casa del centro, denunciando le due donne cinesi, entrambe irregolari in Italia, che si trovavano lì al momento del blitz. Le due asiatiche, una di 60 anni, l'altra di 58, dovranno rispondere del reato di...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Boom di clienti ad ogni ora del giorno
Scovata casa-squillo, maitresse irregolari
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 11 commenti presenti
2018-09-05 05:56:58
Siamo alle solite. Prostituzione in casa non va bene. Nelle strade neppure ed è da sempre che si combatte questo mestiere con la repressione. La prostituzione ci sarà sempre e si può solo tenerlacsotto controllo. Bene quando la magistratura agisce contro chi impone la prostituzione male quando interviene su scelte personali
2018-09-03 20:53:14
Le donne sono a favore della prostituzione. Meglio così che avere maschi assatanati in giro.
2018-09-03 19:49:48
Le due signore, dopo che i carabinieri si sono qualificati, hanno detto loro: "Fang hu", che in cinese significa piu' o meno questo: "Onorevoli tutori della legge, vi preghiamo, non ostacolate il nostro onesto lavoro, per mezzo del quale paghiamo le pensioni ai vostri anziani connazionali; piuttosto, domandate e otterrete, siamo pronte a soddisfare ogni vostro desiderio, anche il piu' inusuale". Purtroppo per loro, i carabinieri non sapevano il cinese.
2018-09-03 16:59:31
Qui Salvini,prima che lo buttino fuori,deve organizzare un referendum dove si vota per legalizzare le case chiuse.E naturalmente che votino solo gli uomini,perchè dopotutto è un argomento in primo piano di interesse maschile.Poi,se molte donne italiane vogliono difendere quello che definirebbero il loro territorio,dovrebbero anche imparare meglio come gestirlo.Dopotutto è la competizione del free-trade che stimola i mercati,non i divieti a favore personale per una sola metà.
2018-09-03 16:45:15
Vi siete mai domandati come nel corso di questi lunghi anni nessuna forza politica si sia azzardata a presentare un disegno di legge per la legalizzazione della prostituzione? Hanno una paura boia di perdere i voti dei cattolici.