Ruba 800 litri di gasolio dal Tir in sosta: un arresto, scappano i complici. La Polizia: «Fenomeno diffuso»

Mercoledì 13 Gennaio 2021
foto di repertorio
1

PADOVA - Ruba il gasolio da un camion in sosta in A4 e così finisce nei guai un romeno. Il comandante della Polstrada di Padova Gianfranco Martorano, che ha eseguito l'arresto, spiega: «Tra i fenomeni più ricorrenti lungo la rete autostradale c'è quello dei furti di carburante dai tir in sosta notturna nelle aree di servizio o nelle piazzole dedicate». «Il modo più comune per colpire il colpo è quello di posizionare un autocarro di piccole dimensioni dietro o davanti a un veicolo industriale e, dopo aver forzato il tappo del serbatoio attraverso una pompa elettrica e un tubo di gomma, travasare il carburante in un contenitore posizionato sul veicolo più piccolo». «Certi camion col doppio serbatoio - continua il primo dirigente - possono contenere anche 800 litri di gasolio per questo l'attenzione delle pattuglie nelle ore notturne si concentra sul verificare quando due mezzi in sosta siano troppo vicini».

Lo scorso fine settimana nel tratto di autostrada A4, tra Padova e Grisignano, all'altezza di Mestrino, durante un controllo della Polstrada è stato sorpreso e ammanettato Romeo Emanuel Amuzan, 40 anni, romeno in Italia senza fissa dimora, mentre insieme ad altri due complici che poi sono scappati, stava travasando gasolio da un autoarticolato croato in sosta. Qualche chilometro più avanti gli operatori del comandante Martorano hanno trovato, oltre il casello di Padova Ovest, un altro autoarticolato con tappo di serbatoio forzato con un ammanco di circa 400 litri di carburante. Dopo la direttissima l'arrestato ha patteggiato ed è stato condannato a 8 mesi di reclusione con la pena sospesa. Il furgone utilizzato per commettere il furto è stato confiscato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA