Il medico No Vax di Vo' convocato dall'Ordine: sui social contro la profilassi

Sabato 24 Luglio 2021 di Gabriele Pipia
Roberto De Marco e uno dei suoi post
15

PADOVA - Il paese-simbolo dell'emergenza, quello della prima vittima d'Europa e della prima zona rossa d'Italia, è in fondo alla classica dei comuni per numero di vaccinati. Nella piccola Vo', ai piedi dei colli euganei, un cittadino su tre non si è ancora immunizzato e il sindaco Martini allarga le braccia: «È una situazione incomprensibile, che l'Ulss dovrebbe approfondire». Un approfondimento, intanto, verrà fatto dall'Ordine dei Medici di Padova. Il presidente Domenico Crisarà ha infatti deciso di convocare uno dei medici di base di Vo', Roberto De Marco per valutare le sue continue posizioni pubbliche che potrebbero aver scoraggiato (o quantomeno non incentivato) molti pazienti a farsi il vaccino. De Marco è uno dei tre dottori di famiglia del paese. Appena scoppiò l'emergenza finì subito in quarantena, poi ha iniziato a distinguersi per la forsennata attività social. Decine di post a settimana conditi da attacchi ai colleghi, perplessità sui vaccini e contrarietà al Green Pass. Il 26 giugno scrive: «Se dopo un anno e mezzo credete ancora all'emergenza, l'emergenza siete voi». Il 16 maggio condivide una dichiarazione dell'infettivologo Bassetti: «Non si muore di Coronavirus». Quattro giorni fa evidenzia che «la variante Delta buca il vaccino» e che «è un errore grave affidarsi solo ai vaccini». 


E poi c'è la partita più attuale, quella dei Green Pass. «Che cervello può avere chi partorisce simili idiozie?» si chiedeva i primi di giugno. E ieri ha condiviso questo post: «Chi è a favore del Green Pass è vivamente pregato di togliermi l'amicizia e andare fuori dai c...». 
Ufficialmente non c'è certezza di essere davanti a un No Vax perché non c'è alcun messaggio pubblico in cui il dottore invita a non vaccinarsi o in cui dichiara di non essersi vaccinato, ma non c'è dubbio che in un paese che conta meno di tremila anime la crociata social del dottor De Marco (da tempo paladino delle cure domiciliari per il Covid) si faccia notare. Il presidente dell'Ordine ha già dato disposizione agli uffici: la convocazione per approfondire il caso gli arriverà nei prossimi giorni.


Sul tavolo dell'Ordine c'è già un altro episodio, quello di un pediatra protagonista di un video in cui vengono invitati i genitori a non vaccinare i figli. Ora questo nuovo caso, legato proprio a Vo'. Con il 32,5% (pari a 968 residenti non vaccinati su 2.975 abitanti) il comune occupa l'86esimo posto su 101. Al primo posto della classifica padovana c'è invece Merlara, il paese del tragico focolaio con 34 morti in casa di riposo. Vo' però è stato l'epicentro e l'inizio dell'incubo. E quel dato va assolutamente spiegato. Il dottor De Marco, cercato più volte dal Gazzettino, ha preferito non rispondere.

Ultimo aggiornamento: 11:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA