Nuova risonanza magnetica all'ospedale di Piove di Sacco: investimento di 480mila euro

Domenica 8 Dicembre 2019
​Nuova risonanza magnetica all'ospedale di Poive di Sacco: investimento di 480mila euro
1
PIOVE DI SACCO (PADOVA) - Nuova risonanza magnetica all'ospedale di Piove di Sacco: diagnosi più accurate. Ha comportato un investimento pubblico di 480mila euro la nuova risonanza magnetica, ammodernata con l'aggiornamento tecnologico denominato «dStream», inaugurata oggi all'ospedale di Piove di Sacco (Padova).

In dotazione all'Unità Operativa Complessa di Radiologia, consentirà una migliore qualità diagnostica soprattutto negli esami body, mammella e colonna, maggiore produttività grazie a scansioni più veloci, tempi d'indagine più brevi, maggiore comfort per il paziente, la cui preparazione risulta più celere. All'inaugurazione erano presenti l'assessore regionale a sanità e sociale Manuela Lanzarin, e il direttore generale dell'Ulss 6 Euganea Domenico Scibetta. L'aggiornamento tecnologico denominato «dStream», capace di standard clinici di assoluta eccellenza, non ha reso necessaria la sostituzione del magnete già in uso nella Tac precedente. Ora le bobine garantiscono un segnale digitale aumentato sino al 40% rispetto alla condizione attuale. Maggior segnale significa maggior dettaglio e velocità negli esami. 
Ultimo aggiornamento: 9 Dicembre, 14:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA