Mercoledì 7 Agosto 2019, 18:44

Voti e note, i registri dei professori del Calvi buttati nella spazzatura

PER APPROFONDIRE: calvi, padova, registri, spazzatura
I registri buttati nel cassonetto

di Luisa Morbiato

PADOVA - La privacy gettata nel cassonetto dei rifiuti. È quanto è letteralmente accaduto ieri mattina in via Santa Chiara dove l’istituto tecnico commerciale Calvi ha ripulito l’archivio di documenti degli anni scolastici trascorsi, nello specifico registri dei professori, custoditi per un decennio e oltre, gettandoli nel vicino cassonetto stradale per la raccolta della carta come si fosse trattato di vecchi giornali o imballaggi di cartoncino. Un fatto che ha lasciato sconcertati dei cittadini che tranquillamente ieri in tarda mattinata erano scesi da casa per gettare la carta nel relativo cassonetto. Sollevando il coperchio infatti ci si trovava di fronte ad una distesa di copertine simil quaderni formato protocollo tutti con copertina verde anche se di diverse tonalità: decine e decine di registri con in bella vista etichette esplicative, datati anno scolastico 2008/2009 e precedenti.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Voti e note, i registri dei professori del Calvi buttati nella spazzatura
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 8 commenti presenti
2019-08-09 00:39:24
E allora? E'vietato impadronirsi dei rifiuti dei cassonetti: e' furto di rifiuti, un reato grave! Metterli nei cassonetti e' come metterli in cassaforte! Così dice la legge. Se poi uno ha l'occhio lungo...
2019-08-08 21:53:45
Non credo faccia piacere vedere il proprio nome su temi, registri di classe ecc. Sarebbe come se l'Agenzia delle Entrate buttasse le dichiarazioni dei redditi dei cittadini..Credo ci sia l'obbligo di distruggere i documenti.
2019-08-08 19:00:48
Prodi ha inventato la privacy
2019-08-08 18:41:27
Magari siamo noi che capiamo male... Loro ci dicono: "Vi priviamo dei vostri diritti" e noi : "Si'... Privaci!"
2019-08-08 15:16:58
alle aziende rompono i cosiddetti (con le multe) mentre ad altri è concesso smaltire l'archivio in quel modo...urge una bella regolata in questo paese delle banane.