Sabato 24 Novembre 2018, 08:23

Rapina choc a Padova: la vittima è un professore 61enne in pensione

PER APPROFONDIRE: auto, limena, padova, professore, rapina
Rapina choc a Padova: la vittima è un professore 61enne in pensione

di Marina Lucchin

PADOVA - Agguato e rapina. Momenti di terrore quelli vissuti ieri all'ora di pranzo da un professore in pensione che al volante della sua auto è stato bloccato, aggredito e costretto a consegnare tutto quel che aveva, un orologio e cento euro in contanti. Un'aggressione, però, che lascia aperti alcuni dubbi perché una tecnica simile solitamente viene utilizzata per compiere assalti a obiettivi precisi, come ad esempio i rappresentanti orafi.

IL FATTO Affiancato in auto e bloccato e poi rapinato. Violenza choc a Padova

Sul caso stanno indagando gli investigatori della Squadra mobile diretta da Mauro Carisdeo che hanno raccolto la denuncia dell'ex insegnante dopo il primo intervento di una Volante della questura. Sono le 13 quando il professore in pensione, 61 anni, residente a Limena, al volante della sua Fiat Punto imbocca via Cignaroli, una
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Rapina choc a Padova: la vittima è un professore 61enne in pensione
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 17 commenti presenti
2018-11-25 07:29:23
Tutti cascano dal pero. In realtà colpi di questo genere (simili) ce ne sono stati anche in passato. Ne ricordo due che mi avevano impressionato per gratuità e insidiosità: sotto la Chiesa dei Servi pestone violentissimo sul piede di una passante velocemente alleggerita dei suoi averi. Peggio andò mi pare ad un medico che usciva dall'ospedale, al quale letteralmente con una coltellata aprirono una guancia per rubargli il Rolex. Passati anni. Ora la cosa diviene allarme sociale perchè è destinata a moltiplicarsi. Ovviamente perchè i responsabili sono ospiti che non mi sembra di avere invitato da noi (ma qualcuno però lo ha fatto e lo fa). E si lamenta poi con faccia di tolla dell'insicurezza sociale, pure.
2018-11-24 18:40:13
Ma nel 2018 uno va in giro con 100 euro in contanti in saccoccia?
2018-11-24 18:26:21
E salvini? Dimenticavo deve fare selfie e campagna elettorale . Quando ovviamente non è impegnato con le 600 espulsioni al giorno di immigrati irregolare. A proposito, qualche leghista mi sa dire quanti sono, ad oggi, gli espulsi da salvini?
2018-11-25 07:21:18
Il lettore ha ragione. Infatti dietro l'angolo ci doveva essere lui, il Salvini con manganello d'ordinanza. E lo volevo anche qui nel mio quartiere quando ieri notte è suonato l'allarme in una villetta. Lunedì lo voglio anche di fronte alla scuola al posto del nonno vigile. E' il Ministro dell'Interno, no? Quanto alle espulsioni, non so quante siano. Immagino agevolmente però quante NON SIANO STATE quelle dei suoi predecessori certo cari a Gazzettino160783. Giustamente decimati elettoralmente.
2018-11-24 16:09:17
Catto comunisti : che termine obsoleto e oramai fuori contesto sociale ,certo chi scrive certi commenti è rimasto fermo al palo ...dare la colpa della violenza a qualche partito o fazione politica è la cosa più banale che si può scrivere,purtroppo viviamo già da troppo tempo sommersi dalla violenza che ci piomba addosso da ogni parte a prescindere dal credo di ognuno con scarso o nullo buonsenso generato da ignoranza e cattiveria ...