Giovedì 12 Luglio 2018, 18:44

Profugo nigeriano afferra studentessa sul bus per molestarla e toccarla

PER APPROFONDIRE: bagnoli, molestie, profugo, studentessa
Intervento dei carabinieri

di Marco Aldighieri

ALBIGNASEGO - Spinto da una forte pulsione sessuale, ha afferrato la studentessa da dietro e ha cercato di baciarla e di toccarle le parti intime. Ora il 23enne nigeriano J.A., profugo e all’epoca del fatto ospite all’hub di Bagnoli, è stato rinviato a giudizio il prossimo 14 novembre davanti ai giudici del Tribunale collegiale per rispondere del reato di tentata violenza sessuale.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Profugo nigeriano afferra studentessa sul bus per molestarla e toccarla
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 43 commenti presenti
2018-07-13 22:42:22
Sono sicuro che tutti sono intervenuti per proteggere la studentessa.
2018-07-13 18:55:55
che ricchezza che stanno portando i nigeriani!!
2018-07-13 17:35:43
Rinviato a giudizio il 14 novembre???? No!!!Spedito a casa IMMEDIATAMENTE in quella POVERA terra di guerra da dove è venuto. Ma cosa hanno negli occhi i nostri giudici.... salame?
2018-07-13 17:08:48
ogni essere che scende da quelle navi è un criminale in più. non possiamo più tollerare la presenza di questi esseri intorno a noi, dobbiamo mandarli via, tutti! questa cosa non si risolverà fermando qualche nave, serve un cambio di passo molto più deciso! innanzitutto tenere in porto le navi della guardia costiera, che si facciano gli affari loro. non deve entrarne più neanche uno! e poi rimpatri forzati di massa, andarli a prendere in tutta Italia con rastrellamenti a tappeto, scaricarli sulle coste libiche o fatene che vi pare, tanto non ci importa niente di che fine fanno, non faremo domande tranquilli..
2018-07-13 17:07:54
I nuovi conquistatori...come disse Churchill:Italia,ventre molle dell'Europa...chi proteggera',chi liberera' gli Italiani?Si dovra' attendere ancora una volta gli Americani?