«Vogliamo subito la colazione»
Cameriera circondata dai profughi

Martedì 1 Novembre 2016 di Cesare Arcolini
72

NOVENTA PADOVANA - Accerchiata da decine di profughi: momenti di panico per una cameriera ieri alle 7.45 all'interno dell'hotel Paradiso dove da oltre un anno sono ospitati 80 profughi. Alcuni dei richiedenti asilo si sono avvicinati alla zona mensa chiedendo all'inserviente che venisse servita la colazione in anticipo perché avevano fame. La cameriera, nel pieno rispetto delle regole, ha riferito che bisognava attendere ancora qualche minuto prima di fare colazione. La sua presa di posizione ha scatenato la rabbia degli ospiti. Diverse decine di profughi l'hanno accerchiata e minacciata verbalmente. Dalle parole si è passati alle vie di fatto. La malcapitata è stata spintonata e i presenti si sono avventati su panini e merendine prima dell'orario prestabilito. A quel punto la donna, intuendo che la situazione era diventata ormai ingovernabile, ha telefonato al 112...
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA